0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Crunch inverso: a terra o su panca?

Gli esercizi con il crunch inverso servono per avere degli ottimi addominali, ma bisogna evitare gli errori. 

A terra o su panca, il crunch inverso è ottimo per rafforzare il retto dell’addome.


Crunch inverso su panca inclinata, o piana, o addirittura a terra. L’esercizio, come vedremo, è più o meno lo stesso. Aiuta molto per gli addominali bassi.

Benefici del crunch inverso

Si tratta dell’esercizio perfetto per rafforzare la parte bassa del retto dell’addome, adatto non solo per avere addominali perfetti, a per mantenere sempre una corretta postura. Va fatto con costanza e si può scegliere tra due varianti: a terra o sulla panca.

Crunch inverso a terra

Si parte a terra, supine, con le gambe tese verso l’alto e le braccia lunghe ai lati del corpo. Si piegano le gambe e 90° e si avvicinano le ginocchia in direzione della testa, sollevando appena i glutei, per poi tornare alla posizione di partenza. L’addome deve essere ben trattenuto, specie nella fase di sollevamento (leggero) dei glutei. Si possono fare tre serie da 10 fino a 15 ripetizioni. 

Crunch inverso su panca

Si parte sempre supine ma sulla panca, afferrando quindi con le braccia le apposite impugnature. Si portano portando le gambe, piegate a 90°, verso l'alto, contraendo per bene la muscolatura. Molto importante espirare nella fase ascendente, l'inspirare nella fase discendente. Anche in questo caso vanno bene tre serie da 10 a 15 ripetizioni.

Copyright foto: Antonio Diaz / 123RF
Il documento intitolato « Crunch inverso: a terra o su panca? » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.