Giorgia Meloni e Andrea: (neo) genitori di Ginevra

Fai una domanda

La primogenita di Giorgia Meloni e Andrea Giambruno si chiama Ginevra: annunciata da Alemanno, la notizia è stata confermata dalla neomamma su Facebook. 

Giorgia Meloni aveva annunciato la sua gravidanza al Family Day scatenando polemiche.

Giorgia Meloni e Andrea Giambruno sono diventati genitori di Ginevra il 16 settembre 2016. La notizia, lanciata da Gianni Alemanno che ancora prima dell’annuncio ufficiale ha cinguettato gli auguri su Twitter, è stata confermata poco dopo dalla leader dei Fratelli d’Italia che sulla sua bacheca Facebook ha pubblicato un enorme (ed eloquente) fiocco rosa e annunciato: "Mamma Giorgia e papà Andrea annunciano la nascita di Ginevra :)))" Post che, in un paio d’ore, ha gia racimolato migliaia di auguri (quasi 10mila commenti), 44mila like e una caterva di condivisioni.      

La piccola Ginevra è la primogenita di Giorgio e Andrea, una coppia nata con un colpo di fulmine scoccato dietro le quinte di Cologno Monzese nel novembre 2014. Lui, autore Mediaset (suoi Mattino cinque e Quinta Colonna) ha fatto capitolare la bella Giorgia con il suo fascino e il suo savoir faire:Lui è molto paziente, protettivo, amabile, amorevole” aveva confessato a metà giugno 2015 a Oggi. L’idea di metter su famiglia è arrivata quasi subito. 

Annunciata al Family Day, la gravidanza era stata strumentalizzata da chi, a sua volta, l’accusava di averla strumentalizzata per fini politici. Allora Giorgia era in corsa per la carica di sindaco di Roma e aveva gli occhi (non solo) della capitale puntati addosso. Perciò, all’indomani del polverone che l’aveva travolta aveva ammesso la sua difficoltà: “Non mi aspettavo questa enorme rabbia contro una cosa così piccola, che avrei voluto proteggere ma non sono riuscita a difendere. Mi sento in colpa per questo. Per la prima volta non so come reagire. È qualcosa più grande di me”.

Qualcosa che ora è sbocciato, si chiama Ginevra e Giorgia e Andrea, oggi neo genitori, impareranno a proteggere imparando il mestiere più difficile e meraviglioso del mondo. 

 

Copyright foto: Kika Press

Potrebbe anche interessarti