0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Come diventare fashion blogger: 3 consigli per principianti

Ecco come creare un blog fashion per diventare una blogger di successo. Tre semplici consigli che aiuteranno tutti i principianti.


Come diventare fashion blogger? Dedicando tempo, esplorando uno stile unico e curando tanto i social, in primis Instagram.

 

Come diventare fashion blogger? Se lo chiedono ragazze e ragazzi con il pallino per la moda e per il web che, sulla scia del successo di alcuni esempi illustri (in primis Chiara Ferragni tra le più amate celebrità italiane) sognano di unire le loro passioni trovando il successo in rete e non solo. Il segreto per raggiungere la fama nel mondo del fashion 2.0, però, non è uguale per tutti e – come in tutto – non guasta una buona dose di fortuna. Per iniziare a curare il proprio diario virtuale dedicato alle tendenze, però, basta seguire alcuni consigli utili e… sperare in bene!

 

Fashion blog: da dove iniziare?

Per prima cosa è necessario avere (almeno) un po’ di confidenza con il mondo dell’informatica: la grafica del blog, infatti, è il primo biglietto da visita e, per questo, si devono studiare i colori più adatti a esprimere il proprio stile e l’impostazione del testo sulla pagina. E poi il nome, che deve essere accattivante e – soprattutto – unico ma capace, in pochissime parole, di esprimere tutto l’universo al quale si vuole fare riferimento.

 

Come diventare fashion blogger su Instagram (e social)

Ma anche i social network non possono essere dimenticati. Il primo dovrà essere senz’altro Instagram e, proprio qui, si dovranno postare scatti e immagini emblematici della propria filosofia modaiola. Avete un’inclinazione naturale per la fotografia? Tanto meglio! Testi e immagini, infatti, dovranno seguire le stesse linee guida per diventare immediatamente riconoscibili e conquistare la “fedeltà” dei follower.

 

Fashion blogger famose!

Ed eccoci, quindi, alla parte più importante: per diventare una fashion blogger, infatti, non è indispensabile una carta di credito illimitata ma non può mancare  uno stile ben preciso (come quello consigliato da Arianna Calvitti). Se volete proporre il vostro punto di osservazione sulla moda, infatti, dovrete selezionare i capi in funzione dei vostri gusti ed esplorare accostamenti inediti senza accontentarvi di seguire pedissequamente le tendenze del momento. Insomma: il segreto sta nella capacità di osare, nell’abilità di distinguersi da tutti gli altri e – non per ultimo – nella possibilità di dedicare (tanto) tempo al vostro blog. Solo se il diario fashion 2.0 sarà sempre aggiornato, infatti, i follower si moltiplicheranno: in bocca al lupo!

Copyright foto: Fotolia

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo