0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Sebastian Stan: il fascino languido del Soldato d’Inverno

È il miglior amico di Captain America, ma in Civil War, Bucky Barnes si trasforma nel temibile Soldato d'Inverno. Il Magazine delle Donne ha incontrato Sebastian Stan che nella vita reale ha un'arma potente: il suo fascino.

Sebastian Stan interpreta Bucky Barnes, il miglior amico di Captain America. Il Magazine delle Donne ha intervistato il bel Soldato d'Inverno.


Nell’Universo Marvel Sebastian Stan, trentaquattro anni, nato a Costanza, in Romania, e divenuto cittadino statunitense, interpreta Bucky Barnes, il miglior amico di Captain America sin dall’infanzia. Qualcosa però va storto e per una serie di sfortunati eventi si trasforma in un’arma nemica, il Soldato d’Inverno. Di temibile però Sebastian ha davvero poco, e i suoi occhi azzurri ne sono la prova, sempre sorridenti e accattivanti. Il Magazine delle Donne lo ha incontrato a Londra insieme al resto del cast del film Captain America: Civil War in occasione del junket europeo e, possiamo dirlo senza remore, del Team Civil War i premi per fascino e simpatia vanno sicuramente a lui.

Che ruolo hanno le donne in un film come Captain America: Civil War?

"Credo che la cosa migliore dei film Marvel sia mostrare un mondo realistico, nonostante si parli di supereroi. Ci sono molte donne nel film in ruoli importanti, credo che tutto il film abbia forti fondamenta proprio su uno dei personaggi femminili più rilevanti, la Vedova Nera, interpretata da Scarlett Johansson, la prima donna nel team originale degli Avengers. In definitiva è importante quanto Captain America. Credo che la Marvel sia progressista molto più di tante altre realtà cinematografiche proprio per questo. Inoltre possiamo identificarci con i protagonisti perché vivono conflitti con cui possiamo relazionarci, anche se sono supereroi". 

Come ci si sente a lavorare con così tanti supereroi invece?

"Sono stati epici i giorni in cui abbiamo girato tutti quanti insieme le scene d’azione. Ci siamo ritrovati tutti e avevamo i brividi al pensiero di come sarebbero venute sullo schermo quelle sequenze. E poi noi siamo tutti uomini aitanti che vanno in giro in costumi aderenti sotto il sole. Come potremmo non goderci la vita?".

Chi rimorchia di più nel Team Captain America?

"Uh, bella lotta, probabilmente Anthony Mackie, che nel film interpreta Falcon. Non lo so sinceramente, nel tour di promozione abbiamo spesso fatto le interviste insieme ed usciva sempre fuori questa domanda. Probabilmente ce la giochiamo ad armi pari!".

Come vi siete preparati per raggiungere la forma fisica ideale?

"Una dieta ferrea, pollo o pesce, e verdura, cinque volte al giorno. Più palestra, festivi inclusi. Non è esattamente una passeggiata! La cosa che mi manca di più sono i tacos".

Sai che in Italia i tacos non sono così popolari?

"Davvero? Ma voi non ne avete bisogno, avete il cibo migliore del mondo!".

Com’è stato girare insieme? Qualche episodio divertente da raccontare?

"Non posso assolutamente raccontarteli, quello che succede sul set rimane sul set!".

Tra i tuoi colleghi con chi uscirai ancora fra dieci anni?

"Probabilmente Anthony Mackie!".

Nella vita saresti comunque un Team Cap?

"Decisamente, anche se non è facile scegliere, perché entrambe le parti hanno ragione e torto allo stesso tempo".

Copyright foto: Sipa Press / Andrew Sims
Il documento intitolato « Sebastian Stan: il fascino languido del Soldato d’Inverno » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.