0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Romy Schneider

Data di nascita: 23/09/1938

Luogo di nascita: Vienna

Paese: Austria 

Segno astrologico: Bilancia

Romy Schneider.

Nata a Vienna (allora parte della Germania), Rosemarie Magdalena Albach è la figlia degli attori Wolf Albach-Retty e Magda Schneider. Divorziata nel 1943, Magda Schneider è vicina ad Adolph Hitler a tal punto che Romy Shneider dichiarerà: “Credo che mia madre avesse una relazione con Hitler”. È Magda Schneider ad avviare la carriera della figlia proponendola per il film tedesco Wenn der weiße Flieder wieder blüht. Ma è nel 1955, con il primo episodio di Sissi, che Romy Schneider diventa una star. A corto di lavoro dopo la caduta del regime di Hitler, la madre approfitta del successo della figlia per procurarsi dei ruoli.  Ed è lei ad insistere affinché la figlia reciti nei tre episodi di Sissi, mentre Romy Schneider teme di vedersi confinare al ruolo di principessa. 

La vita sentimentale di Romy Schneider, però, non è delle più serene. Dopo una storia con il campione di sci Toni Sailer, poi con l’attore Horst Buchholz, nel 1958 Romy Schneider incontra Alain Delon. Una passione che termina nel 1963. Nel 1966 l’attrice sposa il regista Harry Meyen da cui ha un figlio, David. Separata nel 1972, si risposa con il suo segretario, Daniel Biasini, che le dà una figlia, Sarah, oggi attrice. Ma il matrimonio è ancora un nuovo fallimento. Il suo ultimo incontro è quello con il produttore Laurent Pétin

La vita dell'attrice è molto famosa difatti per non essere stata tra le più rosee. Nel 1979 il suo primo marito, Harry Meyen mette fine ai suoi giorni. Due anni dopo l’attrice è costretta a farsi togliere un rene a causa di un tumore. Ma l’evento più tragico della sua vita sopraggiunge nel 1981: suo figlio, quattordicenne, muore impalato mentre cerca di scavalcare il cancello dei nonni. Da allora la vita di Romy sarà attanagliata da tristissime afflizioni psicologiche. Dopo meno di un anno, il 29 maggio del 1982, Laurent Pétin ritrova l’attrice morta. Suicidio o abuso di alcol e medicinali? Le ipotesi si moltiplicano in assenza di autopsia.

Copyright Foto: Kika Press

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da laRedazione. Ultimo aggiornamento 8 febbraio 2016 alle 17:42 da laRedazione.

Il documento intitolato «Romy Schneider» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.
Aggiungi commento

Commenti

Commenta la risposta di utente anonimo