0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Prada

Più che centenario, il marchio Prada (in origine Fratelli Prada), vede la luce nel 1913 direttamente in Galleria Vittorio Emanuele II, uno dei cuori della moda milanese. È infatti qui che Mario e Martino Prada decidono di aprire il loro negozio di pelletteria e accessori - tutt'ora attivo - che diventa presto un punto di riferimento per gli amanti del lusso. Nel 1919 i fratelli vengono nominati addirittura fornitori ufficiali di casa Savoia. L'azienda passa poi nelle mani della figlia di Mario, Luisa, e infine, nel 1978, in quelle della figlia di lei, Miuccia.


Miuccia Prada: rivoluzione per il brand e nascita di Miu Miu

L'arrivo di Miuccia, timida ma determinata, è una vera e propria rivoluzione: assieme a Patrizio Bertelli, che poi diventerà suo marito, risolleva le sorti ormai un po' appannate del marchio. Rilancia la collezione di borse, in particolare con il moderno zainetto Pocono, icona degli anni '90, e rinnova l'abbigliamento femminile: lo stile è lussuoso ma mai esibito, seducente senza sfociare nel sexy. La prima sfilata è del 1988, mentre nel 1993 viene fondata Miu Miu, dedita ai capi più moderni ed eccentrici. Prada si apre anche alle collezioni uomo e sport (dal 2000 è sponsor di Luna Rossa all'America's Cup), inizia la produzione di orologi e crea anche una linea di profumi. Nel 2005 il Wall Street Journal inserisce Miuccia, unica italiana, tra le 50 donne più importanti del mondo, mentre Anna Wintour la elegge tra le sette personalità più influenti della moda.

Grandi appassionati di arte e design, Miuccia e Patrizio fondano nel 1993 Prada Milano Arte, poi Fondazione Prada, che organizza ogni anno mostre di arte contemporanea di alto livello e che nel 2011 ha aperto anche una sede veneziana. 

Molti punti vendita, soprattutto nelle capitali estere, sono progettati da architetti di fama internazionale, come Rem Koolhaas e Herzog & de Meuron. Tra le testimonial e le modelle del marchio, Linda Evangelista, Léa Seydoux, Gemma Ward e Suvi Koponen. Maggie Gyllenhaal, Cameron Diaz e Salma Hayek sono fan dichiarate, per non parlare di Lady Gaga, che veste spesso Prada e per la quale sono stati creati appositamente alcuni costumi di scena.

Potrebbe anche interessarti
Il documento intitolato « Prada » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.