0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fare l'amore fa bene? Basta farlo una volta a settimana

Uno studio dell'Università di Toronto-Mississaugua ha fissato a uno a settimana il numero di rapporti che rendono una coppia felice: se fare l'amore fa bene, fare troppo sesso rischia di far aumentare l'insoddisfazione.  

Fare l'amore fa bene? Secondo uno studio durato più di 30 anni un rapporto a settimana non di più.


L’ultima puntata della (fantastica) serie “vale tutto e il contrario di tutto” rivela due notizie sensazionali: primo, fare l'amore fa bene solo se la ricetta della felicità prevede un rapporto a settimana; secondo, le donne sono affamate (di sesso) tanto quanto gli uomini. Scherzi a parte, le rivelazioni arrivano da uno studio dell'Università di Toronto-Mississaugua che ha passato al setaccio oltre 30mila statunitensi, analizzati nel corso di ben tre decenni. Mica chiacchiere da bar.   

Le persone spesso pensano che più soldi o più sesso portino maggiore felicità - spiega la psicologa Amy Muise, fra i ricercatori dello studio - ma ciò è vero fino a un certo punto”. Individuare dove sta esattamente quel “certo punto” sarebbe interessante dal momento che, solo nell’ultimo anno, studi altrettanto prestigiosi ci hanno detto che fare tanto (e buon) sesso rende felici come se lo stipendio fosse triplicato (pubblicato sul Journal of Economic Behavior & Organization lo scorso maggio). È pur vero che altri studi ci hanno anche detto che solo il 57% delle donne (a fronte del 95% degli uomini) arriva al piacere puro e che tra i motivi per cui fingono l'orgasmo c’è l’insoddisfazione e la voglia di “fare prima”.

Seguendo questa chiave di lettura è più facile comprendere la tesi dello studio che fissa a una media di un rapporto a settimana quella che garantisce la stabilità alla coppia. “Maggiori incontri non sono collegati a un più soddisfacente benessere. Di conseguenza - precisa Amy Muise - non è necessario, in media, che le coppie si lancino nel sesso il più frequentemente possibile”. Perché se all’inizio della storia è un tripudio di passione irrefrenabile, con il tempo le cose cambiano e accanirsi nel cercare di rivivere quei momenti rischia di accrescere l’insoddisfazione. Deriva da cui sono al riparo i partner che centellinano gli appuntamenti sotto le lenzuola e hanno più probabilità di riuscire a mantenere vivo il desiderio, la voglia di sperimentare e perfino di farsi le coccole.  

Credo che il messaggio che ne scaturisce - spiega la ricercatrice - è come sia importante mantenere una connessione sessuale con un partner romantico ma anche come sia importante dimostrare aspettative realistiche per la vista sessuale di ognuno, considerato come molte coppie siano impegnate tra lavoro e responsabilità familiari”.

L’altro capitolo della ricerca ha smontato lo stereotipo che descrive solo l'uomo insaziabile di sesso: le richieste erotiche - spiegano, in sintesi, i ricercatori - così come la frequenza, tendono a mantenersi stabili non solo per genere, ma anche per l'età. “Il sesso è importante in una relazione per legarsi e sentire che il partner ancora ci desideri, ma il sesso una volta a settimana rimane un obiettivo realistico e raggiungibile per chi è molto impegnato - ha commentato in merito alla ricerca la celebre sessuologa britannica Tracey Cox -. Continuiamo a dipendere da questo mito che suggerisce che dovremmo far sesso di continuo, ma i nostri corpi non sono creati a questo scopo e, così facendo, in realtà rischiamo di annoiarci del partner”. Insomma, nel dubbio fatelo quando ne avete voglia, evitate di fingere e cercate di divertirvi che l’orgasmo fa bene. Questo ancora non è stato smentito.

Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « Fare l'amore fa bene? Basta farlo una volta a settimana » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.