0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Vagina: 5 errori sull'igiene intima

La vagina è un ecosistema delicato, perciò bisogna fare molta attenzione ad alcuni gesti quotidiani che rischiano di danneggiare i genitali femminili, provocando l’insorgenza di infezioni o micosi. Sfatiamo dunque cinque falsi miti in fatto di igiene!

La vagina è una zona intima delicata che richiede una perfetta igiene intima. Delle volte, però, si tente ad esagerare cadendo in errore.


Fare il bagno ogni giorno: aggressivo per la vulva

Oltre a non essere né ecologico né economico, fare il bagno è dannoso per la circolazione. Nel caso specifico, presenta un altro inconveniente: difatti, la lunga esposizione ai prodotti disinfettanti presenti nell’acqua può risultare aggressiva per la vulva. Inoltre, il contatto prolungato con l’acqua disidrata i tessuti, indebolendo così la barriera lipidica protettiva.

Curarsi da sole le zone intime

L’automedicazione è quasi sempre una cattiva idea, a maggior ragione se riguarda le zone intime. In caso di infezione o anche di semplice micosi, è sempre meglio rivolgersi a un ginecologo per essere sicure della diagnosi e di avere la prescrizione medica adeguata.

Depilarsi eccessivamente la zona bikini

A volte le mode vanno contro i nostri reali interessi. Un esempio? La depilazione delle parti intime. I peli hanno infatti un’azione protettiva. Del tutto depilata, questa zona, già di per sé delicata, risulta ancora più vulnerabile a infezioni, micosi e cistiti varie... Per non parlare d’altro.

Portare il perizoma ogni giorno, un rischio per la vagina

Tanto per cominciare, lo sfregamento del filo ‒ spesso in materiale sintetico ‒ irrita le mucose genitali, spianando così la strada alle micosi. Inoltre, a causa del filo che va avanti e indietro ad ogni movimento, il perizoma favorisce il passaggio dei microbi presenti nel tubo digerente verso l’ingresso della vagina, aumentando così il rischio di infezioni.

Portare dei pantaloni effetto “camel toe” sulla vagina

“Camel toe”, un nome buffo per parlare della fessura ‒ non proprio bella da vedere ‒ che disegnano gli indumenti troppo stretti a livello dell’inguine. Gli sfregamenti risultano aggressivi per le parti intime e creano un ambiente ideale per le micosi. Senza parlare della comodità.

Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « Vagina: 5 errori sull'igiene intima » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.