0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Maddie Ziegler: un paio di diamanti per i suoi primi 13 anni

Maddie Ziegler, la ballerina 13enne, interprete (tra le altre cose) del video di Sia, "Chandelier", ha ricevuto per il suo compleanno un paio di diamanti e un Apple Watch. 

Maddie Ziegler ha ricevuto per il compleanno un paio di diamanti e un Apple Watch.


Per i suoi primi 13 anni Maddie Ziegler ha ricevuto, tra le altre cose, un paio di orecchini di diamanti e un Apple Watch. Per chi ancora non la conoscesse (strano visto che ha 4 milioni di follower su Instagram e 2 milioni di dollari in banca), Maddie è la ballerina in miniatura più glamour del momento. Una che mentre le sue coetanee vanno ai pigiama party, si agghinda per le fashion week e non si perde un red carpet. Che cosa ha fatto per bruciare così in fretta le tappe? Semplice, era il 2004 quando è entrata alla Abby Lee Dance Company, era il 2011 quando la madre ha ritagliato per lei un ruolo nel reality show Dance Moms sul canale Lifetime, dove l'ha notata Sia, ed era il 2012 quando ha ottenuto il suo primo ruolo da attrice professionista nei panni della giovane Deb nella serie Drop Dead Diva. Insomma, trovare un buco libero nella sua agenda è un’impresa.

Nata a Pittsburgh, in Pennsylvania, il 30 settembre 2002, Maddie ha occhi azzurri azzurri, un sorriso grande così e sangue polacco, tedesco ed italiano che le scorre nelle vene. Di certo ha le idee chiare, anzi, sbiancate con la candeggina. “Voglio essere professionale. Non voglio che si pensi che io sia una fangirl. Io sono una dei performers, non sono solo una ballerina fondo, io sono la ballerina”, ha dichiarato di recente. A leggere i post su Instagram viene da chiedersi se non sia l’avatar di sua madre o comunque di qualcuno che i 13 anni li ha vissuti secoli fa. A dare un’occhiata al suo curriculum, chiunque si sente un povero includente: Maddie sfila per Ralph Lauren, ha fatto la modella per diverse linee di abbigliamento - Glitzy Girl, Sally Miller e Purple Pixies -, l’estate 2014 è finita su Teen Vogue, Cosmopolitan, Elle and Seventeen e in autunno ha lanciato, insieme alla sorella Mackenzie (classe 2004) la linea di abbigliamento, The Maddie & Mackenzie Collection; la cantautrice Rachael Sage le ha dedicato la canzone Happiness (che da allora è meglio nota come Maddie's Song); l’eccentrica Sia l’ha voluta in tre dei suoi video - Chandelier (più di 900 milioni di visualizzazioni su You Tube), Big Girls Cry e Elastic Heart (con Shia LaBeouf) - e grazie a Chandelier, dove Maddie è l’incredibile protagonista, ha ricevuto una nomination agli MTV Video Music Awards 2014, per Miglior Video dell'Anno e Miglior Coreografia, aggiudicandosi quest’ultimo.   

Ed è proprio nel ballo che Maddie dà il meglio di sé: flessuosa e scattante, è capace di trasmettere tutta l’energia che il suo corpo produce, senza disperderne nemmeno una goccia. Che sia davanti a una telecamera o su un palcoscenico, Maddie è un mostro di bravura e nervi: Kim Kardashian e Kanye West ancora ce l’hanno stampata davanti agli occhi la sua performance insieme a Sia e Kristen Wiig la sera dei Grammy Awards 2015.

Insomma, tredici anni e non sentirli, Maddie non si ricorda il giorno in cui ha smesso di essere una bambina. “In una scala da uno a 10 mi sento a 9 perché so che c’è sicuramente spazio per migliorare. So che posso andare avanti”, ha detto senza che nessuno abbia trovato il fiato per smentirla o metterla in discussione.

Copyright foto: Instagram@Maddie Ziegler  
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo