Mirra - Significato

Significato

La mirra è una gommoresina estratta dalla corteccia della Commiphora myrrha, originaria dell’Africa. La si utilizza principalmente sotto forma di tintura anche se la si può ritrovare anche sotto forma di olio essenziale o di palline. La mirra viene impiegata soprattutto per curare i diversi mali alla bocca e alla gola: afte, gengiviti, angine, ecc., ma può essere applicata sulla pelle per curare delle piaghe, delle emorroidi, delle ulcere, ecc. Un sovradosaggio può provocare dei dolori renali e diarrea. L’utilizzo della mirra è sconsigliato alle donne incinte per il rischio di aborto.

Il documento intitolato « Mirra - Significato » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.