0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Dieta Mediterranea, benessere di cuore

Nel lungo periodo la Dieta Mediterranea è in grado di ridurre quasi della metà il rischio di malattie cardiache: lo rivela uno studio greco.

Uno studio effettuato dalla Harokopio University di Atene ha provato gli effetti benefici della dieta Mediterranea sul cuore.


Gli adulti che seguono la Dieta Mediterranea vedono ridursi del 47% il rischio di sviluppare malattie cardiache nel giro di 10 anni, rispetto a chi non la segue. Questo il risultato di un vasto studio presentato alla 64th Annual Scientific Session dell'American College of Cardiology, a San Diego. Il lavoro è stato condotto in Grecia, alla Harokopio University di Atene, e a differenza di precedenti studi, non si è focalizzato solo sulle persone di mezza età, ma su pazienti di ogni genere, gruppo anagrafico e stato di salute. Oltre che per la salute del cuore, i medici hanno riscontrato benefici nella gestione e trattamento di diabete, ipertensione e infiammazioni.

I pazienti che hanno partecipato erano 2.500 adulti, tra i 18 e gli 89 anni, che hanno fornito materiale e informazioni sul loro stato di salute tra il 2001 e il 2012. Hanno inoltre compilato dei questionari approfonditi e fatto esami sul loro stato di salute, stile di vita e abitudini alimentari all'inizio dello studio, dopo 5 anni e dopo 10 anni. Circa il 10% degli uomini e il 12% delle donne partecipanti ha sviluppato problemi di cuore o è deceduto a causa di una malattia cardiaca, un tasso molto simile a quello di altri Paesi occidentali, come gli Stati Uniti.

I ricercatori hanno suddiviso i regimi di dieta dei partecipanti a seconda del consumo delle varie classi di alimenti, e si è così scoperto che chi aderiva maggiormente al profilo di Dieta Mediterranea aveva avuto quasi la metà delle possibilità in meno, nel corso dei dieci anni, di avere problemi di cuore, rispetto agli altri. E ogni punto di maggior aderenza a questa dieta, secondo la classifica usata dai medici, equivaleva a 3% di minori possibilità di problemi di cuore.

Una differenza, peraltro, indipendente da altri fattori di rischio, che includono l'età, il genere, la familiarità, la storia personale, il livello di educazione, l'Indice di Massa Corporea, l'abitudine al fumo, l'ipertensione, il diabete e il colesterolo alto. Ad aumentare maggiormente i rischi, confermando i risultati di altri studi, c'è il fatto di essere uomo, l'età avanzata e l'insorgere del diabete.

Per Dieta Mediterranea, senza voler creare un regime rigido, i ricercatori hanno inteso enfatizzare un largo consumo di frutta e verdura fresche, farine, legumi, noci, pesce, olio d'oliva e un bicchiere di vino.

Copyright foto: Istock
Il documento intitolato « Dieta Mediterranea, benessere di cuore » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.