0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Arredamento chic per rilassarsi con classe

Arredamento chic per rilassarsi con classe e sentirsi cittadini del mondo di un'epoca sospesa: le proposte di Studio Dimore Collection mixano il gusto vintage a quello contemporaneo, il design alla tradizione. 

Studio Dimore Collection: chic , vintage e contemporaneo.


Accostare stili, epoche e materiali differenti permette di creare mix eleganti e chic che regalano un'atmosfera ricercata e rilassante. Bastano pochi elementi dall'identità ben definita per amplificare il risultato. 

Le soluzioni offerte da Studio Dimore Collection mixano l’arredamento vintage degli anni Cinquanta e Sessanta agli oggetti dal design contemporaneo, passando per l'Africa delle statue di terracotta, quella Berbera dei tappeti. E ancora: manufatti esclusivi e originali che celebrano le antiche tecniche artigianali di rielaborazione dei materiali. Il risultato è un ambiente dove rilassarsi con stile, sentendosi cittadini del mondo di un'epoca sospesa

Copyright foto: Studio Dimore Collection

Mixare epoche, stili e materiali


Mixare epoche, stili e materiali: il segreto di Studio Dimore Collection.


Un mix eclettico di epoche, stili e materiali per l’elegante angolo lettura. A sinistra, poltrona Didrik di Hamilton Conte, accanto consolle con struttura in ferro e piano in zebrano. A illuminare l'atmosfera una lampada in metallo e poggiatesta cinesi in ceramica, teste africane e stele in legno con incisioni. Immancabile il pouf in pelle con cuscini turchi in velluto. Sul pavimento, tappeto berbero in lana a motivi geometrici. Styling by Studio Dimore Collection.

Copyright foto: Studio Dimore Collection

Accostare le tradizioni


Accostare le tradizioni dell'Africa e dell'Europa per sentirsi cittadini del mondo.


Accostare le tradizioni dell'Africa a quelle del design europeo per rilassarsi e sentirsi un cittadino del mondo: da sinistra, coppia di teste femminili africane realizzate a mano in terra cotta al sole e decorate con perline di vetro colorato. Accanto, bergère anni Cinquanta in raso di seta color petrolio e lampade da terra in ferro e ottone. Styling by Studio Dimore Collection.

Copyright foto: Studio Dimore Collection

Design e poesia


Design e poesia grazie all'accostamento tra gli anni Cinquanta e il gusto contemporaneo.


Il risultato è un'atmosfera calda condita da un tocco di poesia. Per ottenerlo si accosta una consolle-scultura in legno, finitura in oro bruno,  a una riedizione di una lampada anni Cinquanta e piccoli vasi dal design contemporaneo. Accanto, piantane Papyrus, per regalare luce e magia. Nella nicchia, l'immancabile bergère anni Cinquanta, in raso di seta color petrolio, e tavolini in metallo e ottone per appoggiare libri, una tazza di tè, un diario pieno di pensieri. Un vero lusso chic. Styling by Studio Dimore Collection.

Copyright foto: Studio Dimore Collection

Poco shabby, molto chic


Poco shabby, molto chic: l'accostamento tra i colori e i materiali crea un mix prezioso.


Basta poco per confondere gli stili e creare un'atmosfera unica. I colori della decorazione del muro accostati a una poltroncina Teodoro di Hamilton Conte in ferro e pelle e due lampade da terra, anch'esse in ferro e ottone, creano un contrasto che la consolle-scultura in legno, con finitura in oro bruno, su cui appoggiano piccoli vasi dal design contemporaneo, bilanciano in un equilibrio poco shabby e molto chic. Styling by Studio Dimore Collection.

Copyright foto: Studio Dimore Collection

Vintage decisamente vintage


L'accostamento vintage decisamente vintage.


Per gli amanti del vintage decisamente vintage, questa è l'atmosfera ideale per l’angolo lettura. La poltroncina, girevole, con seduta in tessuto bouclè e braccioli in pelle, è anni Sessanta. La libreriain legno bicolor con medaglione centrale in ottone, è anni Cinquanta. A far da contrasto ma in perfetto equilibrio, una lampada contemporanea in ceramica, sale e pepe e oggetti decorativi di varia provenienza: a seconda del vostro gusto. Styling by Studio Dimore Collection.

Copyright foto: Studio Dimore Collection 

Giocare con le sfumature


Giocare con le sfumature: degli oggetti, dei tessuti, dei materiali.


Un mix armonico ed elegante si ottiene anche giocando con le sfumature degli oggetti d'arredo sulla libreria vintage anni Sessanta, dei colori delle tende sulla parete e dei materiali dei cuscini in lana e pelle a decorare la poltrona Didrik di Hamilton Conte in tessuto bouclè. E ancora: con il ferro del  tavolino dal piano in ottone martellato, su cui poggia una riedizione di lampada anni Cinquanta e un piccolo vaso scultura in fusione di bronzo.  Styling by Studio Dimore Collection.

Copyright foto: Studio Dimore Collection

Mix simmetrici da vivere in coppia    


Mix simmetrici per un risultato ricercato ed elegante.


Basta poco per creare mix simmetrici che danno all'ambiente un tocco ricercato da vivere in coppia.  Le poltroncine girevoli, vintage anni Sessanta con seduta in tessuto bouclè, braccioli in pelle e cuscini in lana stanno una fianco all'altra. Le lampade da terra in ferro, ottone e vetro, invece, compensano la linea della libreria anni Sessanta, e riportano il design al gusto contemporaneo. A terra, il tappeto berbero in lana a motivi geometrici chiude il cerchio dei giochi. Styling by Studio Dimore Collection.

Copyright foto: Studio Dimore Collection

Deformare gli spazi


Deformare gli spazi con gli specchi fish-eye per creare illusioni.


Deformare lo spazio con gli specchi fish-eye con cornice in legno nero e oro: un trucco elegante per creare illusioni e restituire volumi d'altre forme. Complice la linea della consolle-scultura in legno dorato e brunito, illuminata dalla lampada in metallo nero che echeggia gli anni Cinquanta e ornata dai vasi in ceramica di vari colori e dimensioni, l'effetto è tanto affascinante quanto misterioso.

Copyright foto: Studio Dimore Collection

La luce al centro


La luce al centro: il protagonista, qui è il lampadario.


Partire dalla luce, quando si ha un lampadario come questo, in ottone a 16 luci, è la regola numero uno per creare un equilibrio tra le linee e gli stili. Il muro segue le geometrie del soffitto, la credenza decò anni Quaranta in palissandro e acero, con cassetti decorati a losanghe, fa il verso alle rette tutt'intorno. Per questo sul piano sono stati appoggiati vasi in bronzo, contemporanei dalle linee arrotondate e Goliatus sotto campana di vetro a dare un tocco di magia. Accanto, la lampada con base in ceramica, ha linee morbide e colore tenue. A chiudere l'equilibrio, il tappeto berbero in lana a motivi geometrici. Styling by Studio Dimore Collection.

Copyright foto: Studio Dimore Collection