0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Woody Allen

Fai una domanda
Data di nascita: 01/12/1935

Luogo di nascita: New York

Paese: Stati Uniti

Segno zodiacale: Sagittario


Woody Allen.

Woody Allen, al secolo Heywood Allen, nasce nel dicembre del 1935.
A soli 19 anni diventa autore di un canale tv americano. Nel 1956 inizia a lavorare a teatro e fa così le sue prime esperienze da regista. Stanco di essere un semplice autore televisivo, dalla fine degli anni ’50 fino alla fine degli anni ’60 inizia una carriera da cabarettista. 

Nel 1965 inizia a scrivere le prime sceneggiature per il cinema e l’anno seguente realizza il suo primo lungometraggio, Che fai, rubi?, in cui Woody Allen rivela la sua vena burlesca e satirica dietro e davanti la cinepresa. Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso*(*ma non avete mai osato chiedere), del 1972, è sullo stesso genere, mentre Io e Annie (1977) gli regala il riconoscimento del mondo cinematografico e ben tre Oscar (miglior regista, miglior film e miglior sceneggiatura). È a quest’epoca che mette in scena la sua prima musa, Diana Keaton, con cui rimane per 10 anni. Quest’ultima ottiene tra l’altro l’Oscar come migliore attrice per il suo ruolo in Io e Anny. Nel 1986 è il film Hannah e le sue sorelle ad ottenere numerosi Oscar tra cui quello di miglior sceneggiatura, un successo che Woody condivide con la sua nuova attrice prediletta, Mia Farrow, dalla quale ha ha tre figli. 

Nel 1992, Mia Farrow lo lascia dopo avergli scoperto alcune foto erotiche della figlia adottiva Soon-Yi. Cinque anni dopo, Woody Allen sposa la ragazza, rinunciando alla patria podestà per gli altri due figli. Uno scenario da film! Allo scandalo si aggiunge una serie di fiaschi nelle sale cinematografiche, nonostante Harry a pezzi (1997), una parodia burlesca di tutta una vita. 

Gli anni Duemila segnano un nuovo inizio. Lascia New York per un periplo europeo che lo porta da Londra (Match Point, 2005, Scoop, 2006, Sogni e Delitti, 2007), Parigi (Midnight in Paris, 2011) e Roma (To Rome with Love, 2012), passando per la Spagna (Viky Cristina Barcelona, 2008). Senza dimenticare Blue Jasmine, del 2013, Magic in the Moonlight, del 2014, e Irrational Man, del 2015. Con un film all’anno, Woody Allen è il regista più produttivo di Hollywood. 

Copyright foto: Kika Press

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da laRedazione. Ultimo aggiornamento 7 maggio 2015 alle 17:47 da laRedazione.

Il documento intitolato «Woody Allen» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.