0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Tom Cruise e John Travolta si sono (pare) tanto amati

Secondo lo scoop del settimanale a stelle e strisce "Star", Tom Cruise e John Travolta ebbero una relazione nel 1983. Secondo la fonte del magazine i due passarono "una settimana nei boschi dell'Oregon".  

La presunta relazione tra Tom Cruise e Lohn Travolta risale al 1983, quando Tom era un giovane attore di belle speranze.


Udite udite: Tom Cruise e John Travolta, Top Gun e Pulp Fiction, Mission Impossible e Grease, avrebbero avuto una storia. Il condizionale è d'obbligo per lo scoop che è già candidato all'Oscar tra i più golosi dell'anno rivelato dal settimanale statunitense Star che, trent'anni dopo i fatti (la relazione risale al 1983), svela i dettagli di un segreto che a Hollywood (e non solo) fa parlare già tutti ma proprio tutti. 

All'epoca Tom Cruise aveva 21 anni era un giovane attore di belle speranze, mentre John Travolta 29 e grazie al successo ottenuto sei anni prima grazie a La Febbre del Sabato Sera, era già un sex symbol. Ciò gli permise, stando alle rivelazioni, di corteggiare Tom alle prese con la pellicola che ne consacrò il successo, Risky Business: "diventò completamente ossessionato da lui", ha dichiarato un informatore alla Star che poi ha aggiunto: "Tom ne fu lusingato e accettò un invito a cena". Poi John - da sempre appassionato di aerei - "propose a Tom di passare una settimana in un centro di Scientology in Oregon dove si sarebbe potuto preparare per le riprese di Top Gun e i due trascorsero una settimana insieme tra i boschi dell'Oregon...". Che cosa fecero lo sanno solo loro ma la notizia (bomba) ormai è stata lanciata. 

E potrebbe spiegare anche l'ulteriore frattura che si è creata tra Cruise e l'ex consorte Katie Holmes. I due, infatti, che un tempo erano così uniti da essere soprannominati Tomkat oggi non solo si eviterebbero ma non si rivolgerebbero neppure la parola. Da quando hanno divorziato, quasi tre anni fa, Tom e Katie sono ai ferri corti e comunicano solo tramite gli agenti e gli assistenti nelle vesti d'intermediari, perfino per quanto riguarda la piccola Suri, la bambina che hanno avuto nove anni fa. 

Per quanto riguarda John Travolta, invece, e la sua presunta omosessualità, la notizia non è certo nuova. Risale infatti al 2012 l'intervista che il pilota Doug Gotterba rilasciò  al settimanale statunitense National Enquirer in cui rivelò - senza troppi peli sulla lingua e con dettagli piccanti - di essere stato il (presunto) fidanzato dell'attore per ben sei anni. "Era il 21 settembre 1981, eravamo a Monterey, in California - raccontò Gotterba - Ricordo una cena meravigliosa con una fantastica bottiglia di merlot, ebbi la netta sensazione di essere corteggiato. Quando siamo saliti in camera, John si offrì di farmi un massaggio. Ma la cosa si trasformò in molto altro...". E ancora: "Fu gentile con me ma ci mise molta passione. Il giorno dopo, con un grosso sorriso in volto, mi disse: 'Mi sono divertito molto la scorsa notte'. Fu da quel momento che la nostra relazione ebbe inizio'".

Il pilota raccontò anche di come, John, a volte portasse "anche delle donne in camera sua, ma mi chiedeva sempre di raggiungerlo in stanza così da passare la notte tutti insieme. Era il nostro piccolo segreto. John non era mai sazio. Aveva un sacco di giornaletti e film porno nascosti nella sua stanza: i suoi preferiti erano quelli in cui comparivano i veri macho-man con i baffi e i jeans aderenti".

Peccato che nel 1991 l'attore sposò la collega e modella Kelly Preston - da cui ha avuto tre figli - e Doug gli chiese spiegazioni: "Una volta, dopo il suo matrimonio, gli ho chiesto: John, ma ora preferisci gli uomini o le donne? e lui mi ha risposto: Ho sempre preferito gli uomini. Mi è spiaciuto molto sentire quelle parole perché Kelly è una persona adorabile che si è ritrovata in mezzo a una situazione difficile".

Come l'avrà presa la moglie di John Travolta? Alcune fonti rivelano che il divorzio tra i due, oggi, costerebbe all'attore ben 220 milioni di dollari.  

Copyright foto: Kika Press