Elie Saab, un sognatore romantico a Parigi

Sul catwalk parigino di Elie Saab sfila una donna sognatrice che punta sulla femminilità romantica in una collezione a metà strada tra moda e magia. I volumi si ridimensionano mentre al nero si affiancano tinte eccentriche.

Elie Saab porta in passerella a Parigi un romanticismo assolutamente femminile.

Il sogno è il filo conduttore della sfilata parigina di Elie Saab. Il designer libanese propone per l'Autunno/Inverno 2015-2016 una collezione onirica che spazia dalle citazioni di Cappuccetto Rosso alle ispirazioni che sembrano arrivare direttamente da un bosco incantato. Stampe appariscenti usano gli abiti per raccontare storie magiche mentre le gonne, lunghissime, cadono fruscianti sul terreno regalando uno spettacolo a metà strada tra moda e magia. 

La donna della prossima stagione fredda non è destina a passare inosservata e punta molto su una femminilità ritrovata. Onnipresente il nero che, però, si affianca alle tinte più brillanti tra un bordeaux leggermente eccentrico e la luminosità del verde petrolio, mentre i capi dicono no ai volumi eccessivi accarezzando le forme femminili di una donna romantica, sognatrice e contemporanea. 

In questa fiaba dei giorni nostri i pantaloni sono sdoganati così come i corpetti, purché preziosi. Pizzi e trasparenze fanno il resto mettendo in scena un dialogo incessante tra vedo e non vedo. I colletti, da parte loro, spiccano un salto e diventano altissimi contribuendo ad accrescere la sinuosità della figura. Sinuose anche le braccia, con i guanti che ancora una volta superano il gomito, e le gambe grazie agli stivali, spuntati, che sfiorano il ginocchio. 

Tra i materiali torna ancora la pelliccia per cappotti, borsette lunghe da tenere alla spalla e mini-giacche dal sapore prezioso. Nell’insieme ecco una collezione sofisticata e femminile adatta alle sognatrici più romantiche. Ma romanticamente attuali.



Copyright foto: Imaxtree.com 

Il documento intitolato « Elie Saab, un sognatore romantico a Parigi » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.