0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

10 consigli benessere per essere più serena

Come trovare un po’ di serenità in un mondo che corre più veloce di noi? Tra lavoro, famiglia e gli innumerevoli impegni della giornata, sembra di non avere tempo per nulla. Ecco dieci consigli per ritagliarsi una parentesi di relax nella vita quotidiana.

La meditazione è un'ottima soluzione per rilassarsi.

Fate una vera pausa ogni giorno!

La vostra vita è piena e siete molto felici. Anche il week-end è un susseguirsi di impegni. Attenzione, lo stress è proprio dietro l'angolo! Riservate ogni giorno dai 5 ai 10 minuti solo per voi, dedicati... al dolce far niente! La sera, o durante la pausa pranzo se preferite, interrompete tutte le attività e fate “la pausa”. Lasciate vagabondare la mente, senza fare la lista di quello che dovete fare il giorno dopo. I primi giorni, forse vi annoierete; poco a poco, vi renderete conto a che punto è importante darsi il tempo di riflettere (o meno) e di pensare solo a voi. Dopo aver staccato la spina, sarete allo stesso tempo più concentrate e rilassate.

Rilassarsi coi massaggi

Il massaggio non permette soltanto di rilassare i muscoli della schiena e del collo, spesso molto tesi a causa dello stress, ma è un vero e proprio momento di benessere. Se il vostro partner ci sa fare, chiedetegli di farvi un massaggio la sera, dopo l'ufficio. Oppure potete rilassare i muscoli anche sotto la doccia: lasciando qualche istante il collo e la schiena sotto il getto dell’acqua, tiepido e non troppo forte, vi sentirete rapidamente sollevate e più distese.

Fare una lista delle priorità

Per risparmiare tempo ed energie, bisogna fare una distinzione tra ciò che è indispensabile e ciò che non lo è. Ogni settimana, fate una lista delle vostre priorità. Poi, individuate le 5-10 cose più importanti, da fare per prime. Forse non vi rimarrà il tempo di fare le cose meno significative: pazienza, ci penserete la settimana prossima!

La mattina, godetevi il risveglio 

Al suono della sveglia scattate in piedi, vi vestite in un lampo, vi fate un caffè... e rischiate di addormentarvi davanti alla tazzina fumante. Il problema: il corpo fa fatica a reagire ai risvegli troppo bruschi. La soluzione: quando la sveglia suona, concedetevi due minuti non per riaddormentarvi, ma per fare un po’ di stretching. Sbadigliate, canticchiate, l’importante è che riserviate qualche minuto per svegliare il corpo dolcemente. Sarete più dinamiche per tutto il resto della giornata! 

Meditare

La meditazione vi permetterà di riflettere con distacco su quello che vi succede. Sedetevi comodamente, preferibilmente in un luogo calmo. Fatevi qualche domanda: come sto? Sono felice? Se non lo sono, perché? Cosa sogno? Quali sono i miei progetti a breve/lungo termine? Cosa mi manca ancora per essere totalmente felice? Se avessi una bacchetta magica, cosa farei per prima cosa? È sufficiente farsi una o due domande, ed eventualmente scrivere le risposte su un quaderno. Se pensate di non riuscire a meditare da sole, potete seguire un corso.

Abbandonare la tecnologia

Nel mondo di oggi siamo sempre iperconnessi e ci sentiamo in dovere di essere sempre raggiungibili. Risultato: passiamo le nostre giornate con il cellulare in mano, controlliamo le mail in continuazione... a volte, bisogna saper fare una pausa. Una volta al mese, per 24 ore, durante il week-end, spegnete il telefono e dimenticate le email. In caso di urgenza, le persone sapranno come contattarvi: la prova? Prima si viveva senza! Ricordatevi solo di avvertire amici e famiglia che non sarete disponibili, per evitare che si preoccupino della vostra scomparsa. Se siete in coppia, anche il vostro partner deve stare al gioco. La tentazione di cedere sarebbe altrimenti troppo forte.

Ridere, ridere, ridere!

La risata ha un effetto immediato sulle tensioni, soprattutto quelle del viso, del collo e del ventre. Quando ridiamo, distendiamo e contraiamo i muscoli, come quando facciamo un massaggio. È difficile ridere a comando, ma un film o una sitcom divertenti possono aiutare. Potete anche optare per la telefonata all’amica o all’amico più divertente che avete. Non riderete soltanto, ma condividerete il buonumore!

Una pausa di bellezza

Mens sana in corpore sano, come si suol dire. Quindi, cominciate col prendervi cura del vostro corpo. Una volta a settimana, concedetevi un'oretta per coccolarvi. Potete fare una pedicure o una manicure, un trattamento per capelli, una pulizia del viso profonda con maschera... fai da te o dall'estetista, la scelta è vostra!

Be positive! 

Da qualche giorno siete di cattivo umore. Trasformate tutta questa energia negativa e impiegatela per fare cose positive. Per esempio: vostra figlia vi assilla affinché andiate in piscina con lei. Accompagnatela, ne sarà felice e passerete un’ora piacevole. Non avete mai finito di mettere in ordine il vostro cassetto dell’ufficio, e se ve ne occupaste una volta per tutte? Il vostro partner vorrebbe partire per un fine settimana di sci ma la pigrizia sta prendendo il sopravvento… fatelo felice e partite con lui. Il buonumore è contagioso!

Rintracciare i vecchi amici

Per mancanza di tempo o per pigrizia, a volte ci allontaniamo da persone care alle quali teniamo. Per fortuna, si possono ricreare i legami di un tempo. La cosa più facile è cominciare con un’email, o una lettera se preferite scrivere a mano. Una telefonata, infatti, rischia di essere troppo brusca. Accontentatevi di dire che avete pensato a lei o lui e che vi è venuta voglia di avere sue notizie. Contrariamente a quanto si pensi, non è difficile riprendere i contatti con una persona, la cosa più difficile è fare il primo passo. 

Copyright foto: Istock
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo