0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

5 consigli per mantenere la messa in piega

Quando si hanno i capelli indisciplinati, mantenere la messa in piega non è sempre facile. Ecco 5 consigli per ottenere un'acconciatura perfetta il più a lungo possibile.

La piastra lisciante non basta per una messa in piega perfetta!


1. Utilizzate dei prodotti liscianti

La piastra per capelli è la vostra migliore amica. Ma bastano due gocce di pioggia perché si manifesti il tanto temuto effetto crespo, rovinando decine di minuti di lavoro davanti allo specchio.

Il nostro consiglio 

Coccolate i capelli con dei prodotti ad hoc. Iniziate con uno shampoo anti-crespo che liscerà le ciocche ribelli e proteggerà i capelli dall'umidità. Passate al balsamo, scegliendone uno dall'effetto lisciante. Prima di andare a dormire, fate un impacco con un olio nutriente, che potrete lasciare in posa tutta la notte (avendo cura di avvolgere la chioma in un foulard). Al risveglio, i vostri capelli saranno più morbidi e protetti dall'umidità.

2. Fare lo styling nel modo giusto

Per ottenere una perfetta piega a lunga tenuta, bisogna che lo styling sia fatto nel modo giusto.

Il nostro consiglio 

Boccoli e ricci vanno fatti sui capelli leggermente umidi. La piastra, invece, va usata sui capelli asciutti, dopo aver applicato un prodotto protettivo (olio, spray...). Ricordatevi di spruzzare un velo di lacca per il fissaggio.

3. Non esagerare con la piastra

Anche se volete a tutti i costi un liscio impeccabile, non dovete esagerare con la piastra. Alla lunga, rischiate di rovinare i capelli.

Il nostro consiglio 

Innanzitutto, scegliete una piastra non aggressiva (per esempio in ceramica) e tenete sotto controllo la temperatura. Prima di utilizzarla, fate la piega con spazzola e phon. A volte è sufficiente per ottenere il risultato desiderato!

4. Legare i capelli

Sempre per la serie “evitare di usare la piastra tutti i giorni”, non bisogna andare a letto con uno chignon attorcigliato fatto in 5 secondi. La vostra messa in piega non durerà più di un giorno.

Il nostro consiglio 

Prima di andare a letto, raccogliete i capelli in uno chignon ampio, usando le forcine al posto dell'elastico. Avvolgete la chioma in un foulard di seta. Il mattino dopo potrebbe bastare solo una spazzolata... e nel peggiore dei casi un colpo di phon! Viceversa, per evitare di usare l'arricciacapelli, fate una treccia (per un effetto wavy) o mettete i bigodini (per dei riccioli da bambola).

5. Attenzione alla pioggia!

Pioggia e vento sono i nemici più agguerriti di qualsiasi messa in piega, liscia o riccia che sia.

Il nostro consiglio 

Le previsioni dicono che pioverà? Applicate sui capelli dei prodotti che li proteggano dall'umidità. E per lottare contro l'effetto crespo, fate una messa in piega lampo con dei bigodini caldi.

Copyright foto: Imaxtree.com
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo