0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Come lasciare qualcuno in 5 lezioni

I consigli per separarsi dal partner senza ferirlo

Non è facile mettere fine a una storia d'amore senza ferire l’altra persona. Le parole giuste, il posto giusto, la preparazione: i dettagli sono importanti. Ecco qualche consiglio per dire addio al partner senza fare (troppi) danni.

Per separarvi dal vostro partner, trovate le parole giuste.


La rottura è sempre un momento difficile da affrontare, da entrambe le parti: si dice che sia più doloroso essere lasciati, ma anche lasciare non è semplice. Soprattutto quando si è vissuta una bella storia e non ci si separa per esasperazione. In ogni caso, se avete capito che il vostro partner non è più la persona della vostra vita, fatevi coraggio e prendetevi la responsabilità della vostra decisione.

Per addolcire la pillola, seguite qualche consiglio:


Di persona: una volta fatto tutto il lavoro preparativo, se il vostro partner non ha capito il messaggio o se non se ne è andato via da solo (cosa che può essere difficile per il vostro orgoglio, ma che vi toglie una spina dal piede), non potrete sfuggire al tanto temuto annuncio. Una regola di base, anche se non sentite una briciola d’amore per lui, è di farlo di persona. Evitate il telefono, le mail o, ancora peggio, i messaggi… non siete né vigliacche né cattive (il vostro ex userebbe degli aggettivi ben peggiori se lo piantaste così).

Nel posto giusto, al momento giusto: eh sì, non sarebbe il massimo farlo al ristorante o la Vigilia di Natale. Perciò, scegliete preferibilmente un luogo neutro e senza particolari connotazioni (evitate per esempio il parco in cui vi siete baciati la prima volta) ed evitate di farlo prima del suo colloquio di lavoro o in un altro momento cruciale…

Le parole giuste: è la cosa più difficile. È inutile preparare discorsi, tanto non si dice mai quello che si era previsto, passando ore e ore a scrivere o a parlare davanti allo specchio. Lasciate parlare il vostro cuore, e spiegate al partner i motivi che vi spingono a prendere un’altra strada. Se le vostre ragioni sono inconfessabili o possono ferirlo, potete modificare un po' la realtà dei fatti, senza mentirgli spudoratamente.


Casi particolari: in certi casi bisogna adattarsi alla psicologia della persona in questione. Per esempio, se il vostro partner è particolarmente sensibile, non aggreditelo e siate delicate, ma non lasciate spazio ad ambiguità (a volte le persone, quando vengono lasciate, fanno fatica a capire il messaggio). Se invece il vostro (ormai) ex era pesante e appiccicoso, mettete l'accento sulla vostra indipendenza e sulla vostra voglia di respirare.

Siate corrette: a meno che non ci siano delle buone ragioni, evitate le cattiverie gratuite. Non lasciate qualcuno dicendogli che è una persona inutile e che voi meritate di meglio. E non inventate dei pretesti assurdi. L'unica eccezione sono le avventure di una notte, magari dopo una serata in discoteca. In questo caso, se lui comincia a incollarsi, basterà scrivergli un messaggio per dirgli che non volete più vederlo... con parole gentili!

Copyright foto: Istock

Il documento intitolato « Come lasciare qualcuno in 5 lezioni » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.