0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Cortisolo

Il cortisolo è un ormone, il principale steroide prodotto dal corticosurrene (o corteccia surrenale). La sua secrezione nell’arco della giornata presenta un andamento circadiano: si osserva un picco massimo alle ore 8 del mattino e un minimo verso mezzanotte.


A cosa serve il cortisolo

Questo ormone regola molti e importanti processi, come la glicemia, il metabolismo delle proteine o la pressione sanguigna. Ha una potente azione anti-infiammatoria, ma ha anche un ruolo importante nella risposta dell’organismo allo stress.

Cortisolo e stress

La produzione del cortisolo è regolata ad un altro ormone, l’ACTH. L’aumentata produzione di cortisolo avviene anche in risposta a qualsiasi situazione di stress, come traumi o situazioni di fatica. Non è altro che uno dei meccanismi di adattamento, reazione o difesa da parte del nostro organismo.

Cortisolo troppo alto

L’eccesso di cortisolo può essere la conseguenza di una malattia delle ghiandole surrenali o dell’ipofisi, visto che è la ghiandola che stimola i surreni a produrlo. In questo caso parliamo della malattia di Cushing.

Cortisolo: valori

Per misurare la concentrazione di cortisolo, si fa una misurazione dei valori su sangue e sulle urine, che vengono prelevate dopo un digiuno di circa 10-12 ore, possibilmente trascorse senza attività fisica. I valori di riferimento sono per il sangue 50 – 250 ng/mL, per le urine 32- 243 mg/24 ore.

Testo revisionato dal dottor Carmine Gazzaruso, Responsabile del Servizio di diabetologia ed endocrinologia dell’Istituto Clinico Beato Matteo di Vigevano (PV) - (Gruppo ospedaliero San Donato)

Foto: © Jarun Ontakrai - 123RF

Potrebbe anche interessarti

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo