Lormetazepam: indicazioni, posologia ed effetti collaterali

Il lormetazepam è una molecola della famiglia delle benzodiazepine. La sua azione sul sonno è multipla in quanto riduce la durata dell’addormentamento in situazioni di ansia, evitando i risvegli notturni e aumentando la durata totale del sonno.


Indicazioni

Il lormetazepam è un farmaco ipnotico e sedativo utilizzato contro l’insonnia e la sua prescrizione deve essere limitata a corta durata. Il ricorso al lormetazepam è riservato a quei soggetti che soffrono di insonnia grave, che ha un impatto sulle loro attività giornaliere o che causa disagio.

Controindicazioni

Il lormetazepam è controindicato in caso di allergia al principio attivo o alla composizione chimica del farmaco; in presenza di miastenia grave, ossia quella malattia di trasmissione dell’informazione tra i nervi e i muscoli; bronchite cronica (BPCO) grave o apnea del sonno, insufficienza grave del fegato, gravidanza o allattamento (in quanto il farmaco può attraversare la placenta e ritrovarsi nel latte materno). Da non far assumere a chi ha sofferto di alcolismo o dipendenza da sostanze stupefacenti e nei bambini.

Farmaci con lormetazepam

Il lormetazepam è commercializzato sotto il nome di Noctamid®, Loretamc, Noctom®, Ipnolor®, Luzl®, Pronoctan®, Dilamet®, Sedaben®, Stilaze®, Loramet®, sotto forma di compresse da 1 o 2 mg oppure lormetazepam gocce sotto il nome di Minias®.

Effetti indesiderati

Lormetazepam può provocare effetti secondari quali: mal di testa, vertigini, sonnolenza, disturbi dell’attenzione e della memoria, difficoltà di elocuzione e disturbi visivi, gusto modificato nella bocca, ansietà e abbassamento della libido, aumento del ritmo cardiaco, disturbi digestivi (nausea, costipazione, diarrea, dolori addominali), prurito, stanchezza, disturbi del comportamento, incubi. Somministrato a soggetti anziani può comportare un aumento del rischio di fratture, avvertenze e cautela vi sono anche per coloro che sono affetti da atassia e per chi soffre di insufficienza epatica. Può provocare depressione.

Avvertenze

Come tutte le molecole di benzodiazepina, il lormetazepam può provocare una dipendenza e un'abitudine. Pertanto è necessario assumere il farmaco per il più breve tempo possibile e con un basso dosaggio. La dose deve essere assunta prima di dormire per evitare ricadute durante il giorno.
L'articolo originale è stato scritto da Jeff. Tradotto da ClaudiaScarciolla. Ultimo aggiornamento 12 ottobre 2017 alle 15:49 da GraziaFontana.
Il documento intitolato «Lormetazepam: indicazioni, posologia ed effetti collaterali» dal sito Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.