0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Verruche seborroiche: cause e cure

Le verruche o cheratosi seborroiche, differenti da quelle causate da un virus, sono indolori e inoffensive, e possono non necessitare di alcun trattamento.


Cause e fattori di rischio

Le cause di apparizione di cheratosi seborriche sono ancora poco note. L’origine più ipotizzata è l’ereditarietà: i soggetti che presentano delle verruche seborroiche possiedono generalmente un terreno familiare favorevole. Le verruche seborroiche colpiscono sia le donne che gli uomini, spesso dopo i 30 anni, tuttavia è possibile che si manifestino fin dall’adolescenza.

Sintomi

Le verruche seborroiche sono indolori e si manifestano generalmente sul volto, sulla schiena, sul petto e a livello delle pieghe del corpo come nella zona anale, sotto le ascelle o i seni, risparmiando le mucose, i palmi delle mani e le piante dei piedi. In alcuni casi (molto rari) le possono provocare prurito.
A seconda della loro evoluzione possono avere aspetti diversi, ma si presentano di solito piatte, di colore giallo o marrone chiaro con una grandezza che non supera qualche millimetro. Con il tempo il marrone può scurirsi e la loro forma può diventare più spessa e granulosa. Allo stesso modo possono moltiplicarsi, soprattuto se sono site in zone che sono a stretto contatto con gli abiti, e allargarsi senza però andare oltre il centimetro di diametro. 
Inoltre le verruche seborroiche possono essere confuse con dei nei, per questo motivo è necessaria una diagnosi precisa.

Diagnosi

Al manifestarsi di una cheratosi seborroica è consigliato di consultare un dermatologo che procederà ad un semplice esame clinico per confermare la diagnosi. Alcuni esami complementari (come dermoscopia o biopsia) sono raramente necessari, ma possono essere domandati in caso di verruche seborroiche di colore molto scuro poiché possono risultare delle lesioni cancerose.

Trattamento

Le verruche seborroiche sono benigne, indolori e, nella maggior parte dei casi, non necessitano di alcun trattamento. Solo il loro aspetto non troppo gradevole può portare ad una loro soppressione. Le tecniche di riferimento sono la crioterapia (trattamento a freddo a base di azoto liquido). Nel caso in cui queste verruche si presentassero spesse e in rilievo è possibile ricorrere allo shaving: raschiamento della pelle senza intervenzione chirurgica. Questi trattamenti sono praticati da un dermatologo.

FOTO:© roblan/123RF
Il documento intitolato « Verruche seborroiche: cause e cure » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.