0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Otoscopio – Definizione


Definizione

L’otoscopio, come lo stetoscopio e il sfigmomanometro, è uno dei principali strumenti simbolo della medicina generale. Questo utensile è utilizzato dai medici generici per osservare lo stato del condotto uditivo esterno del paziente. Composto da una lente d’ingrandimento e uno speculum monouso, l’otoscopio viene mantenuto per il manico e viene introdotto nel canale uditivo del paziente. Con l’ausilio di una luce integrata, il medico ha così la possibilità di analizzare il sistema uditivo esterno ed il timpano. Grazie a questo strumento è possibile identificare le otiti.
Il documento intitolato « Otoscopio – Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.