Julian Cadman morto a Barcellona: il piccolo tra le vittime

Fai una domanda

Julian Cadman è tra i morti dell'attentato a Barcellona: dopo un giorno di speranze le autorità spagnole confermano che il bimbo di sette anni non è sopravvissuto all'attacco terroristico.
 

Julian Cadman, il bimbo di sette anni in vacanza a Barcellona con la madre, è morto nell'attacco terroristico. La conferma dopo la notizia del suo ritrovamento. © Kika Press


Nessun lieto fine, nessuna parentesi di speranza: Julian Cadman, il piccolo inglese di 7 anni residente in Australia ma in vacanza a Barcellona con la mamma, è morto. Morto falciato dalla furia omicida di quel camion assassino lanciato sulle passeggiata gremita di turisti? Morto a seguito delle ferite riportate? Non è dato sapere perché le certezze mancano dopo due giorni di notizie contraddittorie che hanno lasciato pregustare un possibile happy ending dopo l'annuncio lanciato sui social dal nonno che chiedeva aiuto per ritrovare il nipotino considerato ancora disperso.

Il popolo del web ha risposto subito, il post è rimbalzato di bacheca in bacheca, il sorriso contagioso del piccolo Julian è apparso ovunque. Poi la notizia: il piccolo era stato ritrovato. Il piccolo stava bene. Il nonno ringraziava tutti. Il papà era già in viaggio per raggiungerlo. Però. Però non è stato questo l'epilogo della vicenda.

La notizia del ritrovamento, lanciata da parecchi prestigiosi giornali iberici, si è infatti rivelata infondata. Perché il piccolo non è stato ritrovato, il piccolo è stato riconosciuto. Il piccolo Julian è morto. "Julian - ha fatto sapere la famiglia in una nota - era un membro amato e adorato della nostra famiglia. Mentre stava visitando Barcellona con la madre, Julian è stato tristemente portato via da noi. Era così vivace, divertente e irriverente, e ci faceva sempre sorridere. Ci sentiamo così fortunati per averlo avuto nella nostra vita: ricorderemo i suoi sorrisi e custodiremo il suo ricordo nei nostri cuori". E alla sofferenza di questo ennesimo attacco brutale, violento, ingiustificato, cieco, si aggiunge così una nuova tristezza. Il piccolo Julian è morto. E con lui altre tredici persone.