0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Fiorello-Gianni Morandi: la polemica impazza sul web

Polemica divertente ed ironica tra Fiorello e Gianni Morandi, accusato dallo showman di non voler invecchiare.
 

Fiorello accusa ironicamente Gianni Morandi di aver fatto coppia con Rovazzi, giocando a fare l'eterno ragazzino.


Non c'è pace sui social e tra una polemica e l'altra ora è la volta di Fiorello e Gianni Morandi, leader (soprattutto quest'ultimo) indiscussi dell'interazione sul web. A quanto pare la nuova accoppiata Morandi- Rovazzi, artefici (o colpevoli!) dell'ultimo tormentone dell'estate, Volare, non è stata gradita dallo showman che sui social ci ha tenuto a mandare un messaggio al cantante, non senza la sua solita sarcastica ironia:

"Ci hai rovinato, non ci fai passare una vecchiaia serena. Non so che mangi tu in campagna ma calmati Gianni! Devi fare come gli altri della tua età... tipo Carlo Conti. E' anziano e fa l'anziano". Pronta la risposta del cantante di Monghidoro che famoso per le sue risposte sempre calme, simpatiche e a tono, ha ribattuto: "ma no Fiore, è tutta una finta. E' un'applicazione di Facebook che mi fa sembrare giovane e sportivo. Ma guarda quante pillole devo prendere ogni giorno. Sono qui, davanti alla televisione"

Ad accompagnare le parole una foto che lo ritrae con borsa d'acqua calda e copertina da "anziano". Un siparietto esilarante che ha mandato in brodo di giuggiole i fans di entrambi gli artisti e che sicuramente potrebbe essere destinato a continuare, rendendo ancor più popolari le pagine delle diverse "fazioni". Giovani o vecchi che siano, sia Fiorello che Morandi sembrano in ogni caso dei veri e propri highlanders dello showbiz.

Copyright foto: Kika Press

Il documento intitolato « Fiorello-Gianni Morandi: la polemica impazza sul web » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.