Cottura del polpo: congelato o fresco ecco il tempo giusto

Fai una domanda

Scopriamo insieme il tempo di cottura del polpo – fresco o congelato– e come preparare deliziose ricette.

Quel è il tempo di cottura del polpo? Scopriamolo insieme. © Luis Mario Hernández Aldana /123RF


Il polpo è un mollusco che, se cotto a dovere, risulta gustoso e soddisfacente anche preparandolo semplicemente all'insalata. Possiamo acquistarlo fresco dal nostro pescivendolo di fiducia o congelato, senza demonizzare quest’ultimo, poiché il freddo ha sulle sue carni lo stesso effetto della battitura: le rende più morbide.
Siccome il gusto di questo mollusco rischia di essere alterato da una cattiva preparazione vi proponiamo di seguito dei consigli su come lessare il polpo e sui tempi di cottura. 


Cottura del polpo congelato

Eccoci dunque alla cottura del polpo surgelato. In questo caso possiamo scegliere se lasciar fare al tempo o provvedere noi. Nel primo caso basterà lasciare il polpo in uno scolapasta nel lavandino della cucina la sera prima per una notte intera. Al mattino dopo il polpo sarà pronto per essere preparato (dopo essere stato pulito, naturalmente), come se fosse fresco. 
Se non si vuole attendere una notte, il polpo congelato può essere lessato anche ancora irrigidito dal freddo del freezer. Basterà sistemare il polpo ancora congelato in un tegame con acqua fredda, dopo circa 35 minuti il polpo sarà cotto. Aggiungere a piacere degli odori nell’acqua.


Cottura del polpo fresco  

In questo caso, ancor più che nel caso di quello surgelato, il polpa va ben pulito e lavato. Il tempo di cottura varia a seconda del mollusco. Far bollire una pentola piena d’acqua salata e, tenedo il polpo per la testa, immergervi i tentacoli 3-4 volte, fino a quando non saranno arricciati. A questo punto immergere tutto il polpo, facendo  sì che l’acqua lo ricopra interamente. Per un polpo di circa 1 kg, dopo circa mezz’ora dall’inizio della cottura cominceremo a infilzare uno dei tentacoli con una forchetta, se quest’ultima faticherà a uscire dal tentacolo proseguiremo la cottura, continuando, se necessario, ogni 10 minuti con la prova della forchetta. Il polpo sarà cotto quando la forchetta non incontrerà resistenza. Non c’è una stima precisa di quanto tempo ci vorrà, ma con questo metodo si è sicuri di ottenere una cottura ottimale.

Potrebbe anche interessarti