0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Blogger moda: Chiara (e colleghe) nella top ten delle più influenti

Fashionista.com stila la lista delle blogger di moda più influenti del mondo: Chiara Ferragni è prima (ma su Facebook la 22enne Kristina Bazan la batte a occhi chiusi). 
 

Una foto pubblicata da Chiara Ferragni (@chiaraferragni) in data:


Chiara Ferragni e il suo The Blond Salade sono primi con oltre 5 milioni di follower su Instagram seguiti a ruota da Aimee Song (con 3.4 milioni di seguaci social) e da Kristina Bazan che però, malgrado i 22 anni d'età, guardando agli ammiratori di Facebook surclassa (di gran lunga) le sue colleghe. Benvenuti nel mondo delle blogger di moda, un mondo che - da ben più di un decennio - continua a stupire ("Sarà un vero lavoro?"), a conquistare ("Spiegatemi come diventare fashion blogger!") e anche a far discutere sui cambiamenti del giornalismo di settore. Tant'è.

Lontanissimo da essere solo un gioco per ragazze con il pallino della moda e il "selfie facile", l'attività di fashion blogger - almeno a questi livelli - richiede il giusto di mix di doti e caratteristiche vincenti. Quali? Secondo Fashionista.com - che anche nel 2016 ha stilato la sua classifica di Most Influential Personal Style Bloggers - per poter diventare icone di stile 2.0 è importante raggiungere un vasto numero di persone (tra social, sito e ricerche "libere" online), vantare collaborazioni con i brand più blasonati, e - terzo ma non meno importante - avere l'IT Factor, quel qualcosa in più che rende insostituibili.

Un fattore che abbonda - secondo la fashion classifica pubblicata online - nella conterranea Chiara Ferragni che, tra follower su Instagram (5,6 milioni), fan su Facebook (1,2 milioni), traffico sul sito The Blond Salade, linee di abiti e accessori personali (e personalizzati), e (anche) grazie al suo guadagno - stimato in 100 milioni di dollari per il 2015 - non è seconda a nessuno. 

 

Aimee Song: Song of Style

Una foto pubblicata da Aimee Song (@songofstyle) in data:


Con i suoi 29 anni e i suoi 3.4 milioni di follower su Instagram Aimee Song conquista la medaglia d'argento in questa classifica targata 2016 con il suo Song of Style. Il fashion blog in questione, d'altra parte, conta su una popolarità che sconfina dal social network più strettamente fotografico e riguarda anche Pinterest e YouTube.

Perché seguire Song of Style. Perché è un vero e proprio manuale di moda 2.0 e - malgrado gli outfit siano spesso un po' eccessivi - è praticamente imbattibile sul lato scarpe.

 

Kristina Bazan, Kayture

Una foto pubblicata da Kristina Bazan (@kristinabazan) in data:


Ha solo 22 anni la blogger svizzera Kristina Bazan ma il suo Kayture è già il più amato su Facebook dove conta l'audience più vasta in assoluto con ben 2 milioni di subscribers (ai quali poi, ovviamente, si aggiungono i 2,3 milioni di ammiratori e ammiratrici che la seguono si Instagram). Modella e brand ambassador di L'Oréal Paris ha lavorato, tra l'altro, con Christian Dior, Balmain, Louis Vuitton e Valentino.

Perché seguire Kayture. Capace di unire, nei suoi outfit, capi "rubati" dallo street style e pezzi classici del guardaroba bon-ton Kayture è da tenere sott'occhio per il suo eclettismo estremo. Ricco di spunti utili, ovviamente.

 

 

Julia Engel, Gal Meets Glam


Uno stile iper-femminile e decisamente preppy ecco gli ingredienti fondamentali che hanno contribuito a fare la fortuna della 23enne californiana Julia Engel e del suo fashion blog Gal Meets Glam. Dopo aver iniziato per caso - nel 2011 mettendosi all'opera per scrivere un diario virtuale da usare per condividere informazioni e divertimento negli anni del college - Julia è diventata una fashion blogger "professionista" nel 2013.

Perché seguire Gal Meets Glam. Per il suo stile ricercato ma smart e per la capacità di scovare - in questi outfit assolutamente portabili - una gran quantità di pezzi chiave da trasformare subito in must have per le amanti del genere. 

 

Wendy Nguyen, Wendy's Lookbook

Una foto pubblicata da Wendy Nguyen (@wendyslookbook) in data:

 

Wendy Nguyen è una fashion blogger "vecchio stile" che, mentre le più giovani colleghe iniziavano a diversificare gli argomenti tra stile, lifestyle, viaggi e arredamento, è sempre rimasta fedele al blogging old style postando outfit e consigli fashion, punto e basta. D'altra parte se è vero che "impostazione che vince non si cambia" è vero anche che i risultati non si sono fatti attendere: il suo video 25 modi per piegare una sciarpa (25 Ways to tie a scarf) ha macinato più di 35 milioni di visualizzazioni.

Perché seguire Wendy's Lookbook. Perché è un fashion blog lineare, senza fronzoli e senza distrazioni dove poter trovare facilmente consigli per il daily outfit e dove poter valutare tutti i dettagli dei diversi look senza "perdersi in chiacchiere".

 

 

 

Julie Sariñana, Sincerely Jules

Una foto pubblicata da JULIE SARIÑANA (@sincerelyjules) in data:

 

Based in Los Angeles anche la 29enne Julie Sariñana che, con oltre 3,4 milioni di follower su Instagram, ha conquistato il sesto posto nella classifica targata 2016. Amatissima anche su Pinterest, infatti, questa fashion blogger dallo stile casual e dal mood disinvolto è particolarmente amata dal pubblico proprio per gli outfit accessibili, confortevoli e easy chic che propone online. 

Perché seguire Sincerly Jules. Sincerly Jules è, appunto, il luogo ideale per prendere spunti quando si è alla ricerca di outfit casual ma chic. Un vantaggio aggiuntivo? Le foto sono stupende!

 

Blair Eadie, Atlantic-Pacific


Nato per "esigenze di studio", il fashion blog Atlantic-Pacific vide la luce nel 2010 quando Blair Eadie - ai tempi nel team di Gap - dopo una ricerca sul fenomeno dei blog di moda e tendenze decise di aprire il suo spazietto virtuale. Uno spazietto, è chiaro, che rimase piccolo per poco espandendosi in fretta e furia e trovando la maggior parte del suo seguito soprattutto su Pinterest. 

Perché seguire Atlantic-Pacific. Perfetto per chi non teme di rincorrere gli eccessi modaioli anche nel daily outfit e desidera trovare consigli di stile davvero inediti. 

Chriselle Lim, The Chriselle Factor

 

Chriselle Lim è tra le voci più autorevoli di YouTube - con più di mezzo milioni su sottoscrizioni al suo canale - e deve il suo successo (almeno il primissimo, quello che la portò alla celebrità nel 2011) alle sue doti di scrittrice che - dopo un esordio in sordina - la resero ultra popolare dapprima tra gli addetti ai lavori. Il pubblico, da parte sua, ha iniziato a conoscerla - e a seguirla, è chiaro - dopo l'inizio delle sue (molte) collaborazioni tra cui spiccano quella con Estée Lauder, Bvlagri e Viktor&Rolf.

Perché seguire The Chriselle Factor. Da seguire assolutamente se si desidera avere informazioni (di primissima mano) non solo sulle tendenze della moda ma anche sui trend beauty e sui consigli più hip dell'interior design. Chriselle ha un parere su tutto. 

 

Gala Gonzalez, Amlul By Gala Gonzalez

Una foto pubblicata da Amlul.com (@galagonzalez) in data:


In nona posizione tra le influencer più influenti del web nel 2016, Fashionista.com piazza la prima new entry della sua classifica annuale. Lei è la 29enne modella, blogger e DJ (nonché stilista) Gala Gonzalez assurta recentemente alla popolarità più mainstream grazie alle collaborazioni con Loewe, Mago ed H&M.

Perché seguire Amlul By Gala Gonzalez. Per un po' di sano campanilismo! Essendo London based (e scritto da una spagnola) questo blog è molto, molto "europeo" e propone uno stile più facilmente "condivisibile" rispetto ai suoi omologhi a stelle e strisce. 

 

Nicole Warne, Gary Pepper Girl

Un video pubblicato da Nicole Warne (@garypeppergirl) in data:



In decima posizione tra le fashion blogger più influenti d'annata, Nicole Warne ha lanciato il suo Gary Pepper Girl come sito di e-commerce (dedicato al vintage) nel "lontano" 2009 ma già nel giro di due anni si è resa conto che la vendita 2.0 non faceva per lei e ha modificato la struttura della pagina in quella di un diario personale e modaiolo. Il successo è stato immediato e oggi nel suo curriculum ci sono tante collaborazioni con i big del settore da Chanel a Valentino passando per Chopard.

Perché seguire Gary Pepper Girl. Perché ha uno stile lineare e facilmente replicabile, nel quale - ad anni di distanza - resistono le suggestioni vintage. 

Il documento intitolato « Blogger moda: Chiara (e colleghe) nella top ten delle più influenti » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.