0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Oktoberfest 2016: festa (non solo) in Baviera

In scena a Monaco di Baviera dal 17 settembre al 3 ottobre, l'Oktoberfest ha contagiato anche l'Italia che, negli stessi giorni, pullula di appuntamenti.

Monaco di Baviera è pronta per ospitare dal 17 settembre al 3 ottobre l'Oktoberfest 2016. © Wavebreak Media Ltd/123RF

Dal 17 settembre al 3 ottobre Monaco di Baviera ospiterà l’Oktoberfest 2016 edizione numero 183, sebbene quest'anno sia la 206esima volta che la birra riunisce genti da ogni dove (la media è di 6,5 milioni di visitatori l’anno) alla ricerca di una zona franca dove lasciarsi andare in un carnevale di allegria. Correva l’anno 1810 quando per la prima volta, nei pressi di Theresienwiese si allestì il luna park annaffiato da litri e litri di birra.  

Quella servita dalle sei marche storiche di Monaco di Baviera (Paulaner, Spaten, Hofbräu, Hacker-Pschorr, Augustiner e Löwenbräu) che riempiranno boccali mentre tutt’intorno si esibiranno gruppi musicali nel tradizionale stile schlager ma all’insegna (o meglio alla ricerca) di una certa morigeratezza. Perché proprio la baldoria eccessiva scatenata dalla birra (che ha fatto infuriare residenti e puristi) ha indotto gli organizzatori a coniare il termine Ruhigen Wiesn (Oktoberfest tranquillo) che invita a rispettare i partecipanti più anziani o con famiglie al seguito. Tradotto: la musica sarà solo quella tradizionale, suonata con gli ottoni a un volume accettabile. Fino alle 18, perché dopo sarà la volta delle hit e del pop.

Stile Oktoberfest: la moda femminile

ecco la moda femminile per essere cool all'Oktoberfest. © Stylight

Negli ultimi anni qualcosa è cambiato e sempre più visitatori arrivano vestiti con i Lederhosen (i tradizionali pantaloni corti in pelle) o con il tirolese Dirndl: ecco allora che la moda femminile (ma anche quella maschile) rispolvera abiti, scarpe e fiocchi in bavarese style. Nella Guida per principianti 2016 dedicata all'Oktoberfest, il sito Stylight illustra (tra le altre curiosità) che cosa indossare (e che cosa evitare). Per la serie: la camicetta deve coprire le spalle e le maniche sono a sbuffo, il fiocco in vita - rigorosamente in cotone o lino - ha precisi significati (fatto a destra è una dichiarazione d'amore al partner e tiene alla larga i pretendenti, in centro identifica le donne illibate, a sinistra è un invito a farsi avanti) e la gonna deve arrivare oltre il ginocchio. Va da sè che i tacchi sono appena accennati. In generale è bene evitare mise troppo corte e osè.    

Oktoberfest: appuntamenti a Monaco di Baviera

L’appuntamento è per il mattino di sabato 16 settembre con la festa d’inaugurazione dove le famiglie degli osti sfileranno su carrozze decorate insieme ai carri delle birre monacassi trainati da file di cavalli e buoi. Alle dodici “O ‘Zapf Is”, si spilla nel capannone Schottenhamel, dove il sindaco di Monaco stapperà la prima botte a colpi di martello dando il via alla kermesse. 

Domenica 18 sarà la volta della parata dei costumi tradizionali, ovvero sette chilometri di sfoggio delle usanze bavaresi: orchestre, bande di fanfare, gruppi in uniformi storiche, alberi della cuccagna, antichi utensili e chi più ne ha ne metta. 

La settimana inizia con una visita guidata dedicata ai bambini e un pranzo per gli anziani (rispettivamente, lunedì alle 9 e alle 12), prosegue con il Family Day di martedì (ore 12-18), la tradizionale Messa di mercoledì nel tendone Hippodrom e il concerto di tutte le orchestrino di domenica (ore 10). E ancora: martedì 27 replica il Family Day, giovedì 29 s’incontrano i giostrai (ore 12, tendone Hippodrom) e lunedì 3 ottobre, al consueto appuntamento di chiusura, si spareranno tre colpi di pistola ai piedi della statua Baviera.      

Le Oktoberfest d’Italia

Il più grande appuntamento d’Italia è in Piemonte, sotto la Mole Antonelliana, dal 13 al 23 ottobre, dove all'Oval Lingotto andrà in scena la seconda edizione dell'Oktoberfest Torino, la versione tricolore che ha fatto numeri da record. 

A Genova si farà festa dall’8 al 25 settembre in Piazza della Vittoria dove oltre alla birra i ristoranti proporranno prelibatezze bavaresi: dal guanciale di maiale stufato al filetto di maialino glassato al miele; mentre a Bologna, dal 6 all’8 ottobre al Parco Nord andrà in scena l’Oktoberfest dell’Estragon, kermesse che mescolerà il bere al mangiare nel rispetto della tradizione bavarese. A Roma la birra è protagonista al Rainbow MagicLand, il parco divertimenti della capitale che nei weekend dal 17 settembre al 2 ottobre diletterà i visitatori in stile Oktoberfest. Infine, non poteva mancare la Oktoberfest di Gardaland, che negli stessi giorni regalerà ai suoi ospiti un’atmosfera condita di birra, balli, yodel e tanto divertimento.

Il documento intitolato « Oktoberfest 2016: festa (non solo) in Baviera » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.