Treccine africane: come si fanno e quanto durano?

Fai una domanda
Come fare le treccine africane? Guida all'acconciatura perfetta per l'estate, un trend intramontabile per le beauty addicted. 

Per fare le treccine africane bisogna armarsi di pazienza. Il risultato sarà una pettinatura super trendy per mesi.


Le trecce africane sono uno degli hairstyle più gettonati con l'arrivo della calda stagione, perché regalano un look sempre curato nonostante l'afa. Bellissime e super glamour, sono un po' complicate da fare da sole, ma con un po' di pazienza si può ottenere una capigliatura afro impeccabile. Se avete i capelli corti applicate prima delle extension, in modo che il risultato sia perfetto. Ecco come fare una delle più belle acconciature africane.


Occorrente

Pettine
Elastici trasparenti piccoli (se necessario)


Come fare le treccine africane

Innanzitutto pettinate i capelli e districate i nodi. 
Dividete, poi, la capigliatura in 4 grandi ciocche: due laterali, una frontale ed una posteriore. 
Lavorate una ciocca per volta dividendola in tanti microciuffi, per realizzare le treccine. 
Partite a distanza di un centimetro dalla cute e intrecciate le piccole ciocche, in modo molto stretto e piatto. La particolarità di questo tipo di trecce è proprio il loro essere così strette, tanto da non richiedere l'uso degli elastici per fissarli (nessuno vi vieta di utilizzarli, nel caso preferiate un fissaggio più sicuro e duraturo). 
Procedete ciocca per ciocca fino a completare la testa. 


Quanto durano le treccine

Le treccine durano in media fino a 6 mesi. In realtà se ben fatte e trattate con cura possono resistere molto di più, ma lasciarle per un tempo così prolungato potrebbe indebolire la cute e danneggiare i capelli, quindi è consigliabile scioglierle dopo qualche mese. Inoltre non spaventatevi se nel momento in cui le toglierete, noterete tantissimi capelli spezzati: si perde sempre qualche capello ogni giorno, quindi non è altro che un accumulo di capelli persi intrappolati per mesi nelle trecce.

Copyright foto: Fotolia

Potrebbe anche interessarti