0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Alessandro Sallusti: con Daniela Santanchè l'amore è al capolinea

Il direttore del Giornale e la deputata di Forza Italia si sarebbero detti addio: secondo Dagospia la colpa sarebbe di un weekend (galeotto) della Santanchè con un amico comune.


Fine dell'amore tra Alessandro Sallusti e Daniela Santanchè: secondo Dagospia la (presunta) rottura sarebbe il risultato di un weekend galeotto di lei.

 

“Io Daniela la sposerò”. Non aveva dubbi, Alessandro Sallusti, quando parlava del rapporto con la fidanzata Daniela Santanchè che giurava inossidabile e destinato a portarli all’altare l’uno accanto all’altra. La storia, però, sembrerebbe essere andata diversamente o, almeno, questo è quanto sostiene Dagospia che urla alla fine della love story nata nel 2011 ed estremamente mediatica, tanto da essere stata spesso protagonista della satira nostrana. 

Ma come si è svolto il (presunto) allontanamento? La responsabile della rottura, secondo l'affidabile portale del gossip, sarebbe stata la deputata di Forza Italia che avrebbe fatto le valigie per trascorrere un weekend galeotto in compagnia di un amico (comune) in quel della Toscana. Apriti cielo. Proprio questa, infatti, sarebbe stata la fatidica goccia che avrebbe fatto traboccare il proverbiale vaso spingendo il direttore del Giornale a traslocare da casa Sallusti-Santanchè per sistemarsi – almeno temporaneamente - in affitto. 

Fine dell’amore, quindi? Ovviamente non è ancora dato saperlo con certezza ma pare che le tensioni di coppia fossero all’ordine del giorno e riguardassero tra l’altro proprio la questione dello sposalizio che – desideratissimo da lui – sarebbe stato osteggiato da lei e avrebbe dato adito a molti problemi nella loro vita privata. Problemi che, adesso, potrebbero essere diventati insormontabili. 


Copyright foto: Kika Press

Il documento intitolato « Alessandro Sallusti: con Daniela Santanchè l'amore è al capolinea » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.