0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Dieta del rientro: buonumore e pancia piatta

Una dieta che va dal cioccolato fondente all'avena. Tanta acqua per una pancia piatta. Rientro al lavoro dopo le ferie? Ci sono dei cibi che fanno tornare energie e sorriso, eliminando ansia e chili di troppo. La dietista Ambra Ciliberto ci spiega quali sono.

Basta poco per restare in linea, abbassare i livelli di ansia e avere più energia, anche al rientro dalle ferie.


Il capitolo ferie si è chiuso (o si sta per concludere) e il rientro alla scrivania è più difficile che mai, complici il cattivo tempo, la testa rimasta ancora al mare e ovviamente l'alimentazione che deve per forza cambiare se si vuole riavere una pancia piatta. Addio a piattini pasticciate e prelibatezze che attentano alla linea, tornano gli snack delle macchinette e la pancia gonfia dovuta ad ansia e stress.

Per far tornare energia e sorriso, ma anche per ridurre ansia e girovita, basta stare più attente a quello che si mette nel piatto, o si spiluzzica. Ricordando che, almeno per la nostra dieta, non è detto che il rientro sia troppo difficile da affrontare, come spiega Ambra Ciliberto, dietista presso l'Istituto Nazionale per la Chirurgia dell'obesità di Milano e autrice del blog Diet's amore: "Paradossalmente è proprio nei mesi estivi che si fanno più sgarri, tra gelati e fritture di pesce. Nel momento in cui si torna alla normalità anche la dieta ritorna ad essere un po' più salutare. E la sera, gli aperitivi vanno consumati con moderazione e senza rimpinzarsi di noccioline". Ecco quindi, passo per passo, come mettere in tavola:

Yogurt

Via libera ai probiotici, microrganismi vivi che apportano diversi benefici, come per esempio ripristinare la flora batterica intestinale, migliorare la sintomatologia delle malattie infiammatorie croniche intestinali, aiutare a ridurre i livelli di colesterolo, regolarizzare il transito intestinale. Si trovano principalmente nei prodotti fermentati, quindi per esempio yogurt, kefir oppure negli integratori specifici.

Cicoria

Fanno bene i prebiotici, sostanze che favoriscono la crescita selettiva di bifidobatteri. L'inulina, presente per esempio nella cicoria, è un prebiotico, appartenente alla classe dei frutto-oligosaccaridi (FOS).

Fermenti lattici

I fermenti lattici non fanno mai male, e si possono tranquillamente assumere a cicli per regolarizzare l'intestino.

Frutta

Per avere energia è importante mangiare a sufficienza, frazionando i pasti e cominciando sempre con una colazione abbondante. Anche gli spuntini, ad esempio a base di frutta, aiutano a spezzare la fame e a dare energia.

Cioccolato e avena

Per quanto riguarda l'ansia sicuramente è opportuno non consumare eccessivamente dolci e alimenti grassi, preferendo invece i cibi ricchi di serotonina , l'ormone della felicità, e che necessitano di una lunga masticazione, che svolge appunto un effetto anti-stress. Cereali integrali, come l'avena, frutta secca, ad esempio le mandorle, tè caldo, cioccolato fondente (un pezzetto!) e frutta aiutano a ridurre i livelli di ansia.

Succo di aloe

Per depurare l'organismo l'acqua è il miglior alleato: bisogna bere tanto. E anche tutte le tisane vanno benissimo. In alternativa, il succo di aloe è un ottimo depurante.

Pesce

A pranzo va bene anche un panino, con affettati e verdure oppure una caprese, un secondo piatto di pesce o un primo piatto condito con sughi di verdure, comunque non troppo elaborati. Meglio evitare primo e secondo per non appesantirsi troppo.

 
Copyright foto: Fotolia
Il documento intitolato « Dieta del rientro: buonumore e pancia piatta » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.