0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Punture di pulci: sintomi, cura e prevenzione

L’idea di poter essere morsi da una pulce è un problema che spaventa, anche se si è consapevoli che questo non comporta cause gravi Dopo aver infestato gli animali, possono pungere l’uomo in modo lieve Come si presentano le punture di pulci? Come curare le punture di pulci sull’uomo? Ecco il punto della situazione.


Punture di pulci sull’uomo

Le pulci sono dei piccoli insetti ematofaghe vivono sulla pelle dei mammiferi e si nutrono del loro sangue. Esse si muovono saltando, e alcune specie possono saltare fino a 30 cm. In Europa esistono diversi tipi di pulci che infestano gli animali domestici e quelli di compagnia (gatti, cani, topi). Alcune specie di questo parassita, come la pulce del gatto, risultano molto opportunisti e possono infettare anche gli esseri umani. In alcuni casi, le stesse pulci, che presentano a loro volta parassiti, possono trasmettere infezioni batteriche, anche gravi.

Soggetti a rischio

I bambini sono spesso punti dalle pulci presenti su animali domestici e per coloro che vivono nelle zone rurali, in campagna e che sono abituati ad avere a che fare con gli animali.

Sintomi

Le punture sono spesso localizzate sulle caviglie e le gambe. Esse appaiono sotto forma di papule e causare prurito (soprattutto in soggetti con tendenza ad allergia alla saliva delle pulci). In caso di infezione grave, possono verificarsi febbre e anemia. Alcuni fattori ambientali quali sangue sui vestiti e biancheria da letto (pulci degli acari, ad esempio), possono provocare un’infestazione di pulci.

Infezioni e malattie derivanti dalle punture di pulce

La peste, malattia infettiva rara in Europa, ma che storicamente ha causato vere e proprie calamità, era stata provocata da una specie di pulce che si nutriva di animali infetti (solitamente roditori morti) dal bacillo yersinia pestis. Anche il tifo, trasmessa solitamente dalla pulce del gatto o del topo, causa un’infezione batterica di lieve entità. Tra le altre malattie che vedono protagonista della trasmissione le pulci, ricordiamo la tularemia e la tenia (verme colonizzatore dell’intestino degli animali).

Cura

In caso di lesioni, numerose e sopra infette, provocate dal morso di pulce è bene consultare il medico. In ogni caso, un primo trattamento può essere quello di ripulire la zona lesionata con dell’acqua e della lozione antisettica. Il trattamento differisce a seconda del caso specifico: in caso di reazioni cutanee importanti, che evocano una reazione allergica, si consiglia di assumere un antistaminico; mentre per le infezioni batteriche si consiglia la terapia antibiotica.

Prevenire punture pulci

Per eliminare le pulci da cassa lavare di frequente la biancheria e i vestiti, il pavimento e passare l’aspirapolvere, anche nei posti più nascosti, luoghi perfetti per le pulci che rifuggono dalla luce. Applicare dell’insetticida sui vestiti, se ci si espone in modo diretto (tipo stalle, ecc.). Prendersi cura degli animali domestici applicando loro un collare antipulci o delle gocce di anti-pulci, in maniera regolare (ogni 2/3 mesi per il cane e 6 circa per il gatto). L’eradicazione della pulce dal cane o dal gatto è in generale sufficiente ad eliminare il parassita.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo