0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Gravidanza e tabacco: domande e risposte

Il fumo passivo fa male? Si può fumare durante l'allattamento? Il tabacco mette a rischio la fertilità? Ecco le risposte alle domande più frequenti su tabagismo e gravidanza.

Fumare in gravidanza fa male a voi e al vostro bambino, e la stessa cosa vale durante l'allattamento.


Il mio parter fuma: è pericoloso per il bambino?

È molto più facile smettere di fumare se il nostro partner non è un fumatore, oppure se anche lui ha deciso di smettere. Inoltre esporsi al fumo passivo, a casa, con gli amici o al lavoro, ha un effetto che equivale al consumo di qualche sigaretta. Le molecole tossiche del fumo passano anche nel sangue della madre e in quello del feto. Per questo motivo le donne incinte dovrebbero evitare i luoghi dove si fuma e impedire al partner (e ad amici e parenti) di fumare vicino al bambino.

E se allatto, posso fumare?

No, sarebbe meglio non fumare quando si allatta perché la nicotina passa nel latte materno. Non è mai troppo tardi per dire no al tabacco, anche se non si è riuscite a farlo durante la gravidanza. Le mamme che non riescono a rinunciare al tabacco devono ridurre il numero di sigarette che fumano ed evitare di fumare nell’ora che precede la poppata. 

Il tabacco ha delle conseguenze sulla fertilità? 

Si, il tabagismo può influire negativamente sulla fecondità e ritardare il concepimento. Un’altra buona ragione per smettere di fumare: in poco tempo, tutto torna normale e non è raro che una donna rimanga incinta dopo pochi mesi dall'ultima sigaretta. 

Tabacco e gravidanza: vero/falso

In cinque punti, cerchiamo di fare chiarezza sul tabagismo e sulla gravidanza.

1- Meglio ridurre il consumo di sigarette che far subire al feto lo stress della mamma dovuto all'astinenza. Falso. È sempre meglio smettere. Anche in minima quantità, il tabacco è nocivo per la madre e per il feto. Quanto allo stress, esistono soluzioni efficaci per ridurlo: rivolgetevi ai centri antifumo per saperne di più.

2- I sostituti nicotinici sono pericolosi per il feto tanto quanto le sigarette. Falso. I sostituti contengono una  dose di nicotina ma nelle sigarette si trovano circa 4000 sostanze tossiche…che non sono contenute nei sostituti. L'importante è prenderli sotto controllo medico, rispettando i tempi e le dosi indicati.

3- Il tabagismo passivo è pericoloso per il feto. Vero. Come abbiamo detto, le donne incinte devono evitare i luoghi in cui si fuma. Respirando il fumo delle sigarette la madre subisce il cosiddetto fumo passivo, dannoso per lei e per il feto.

4- Il tabacco mette in pericolo la gravidanza. Vero. Gravidanza extra-uterina, aborto spontaneo, ematoma retroplacentare e parto prematuro sono rischi più frequenti tra le fumatrici.

5- Bisogna assolutamente smettere di fumare prima di rimanere incinta. Vero e falso. Certamente, l’ideale sarebbe mettere di fumare prima della gravidanza, ma non è sempre possibile. Smettere durante la dolce attesa permette comunque di limitare i danni causati dalla nicotina. 


Copyright foto: Istock

Il documento intitolato « Gravidanza e tabacco: domande e risposte » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.