0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Cosce toniche: alimentazione ed esercizi.

Le cosce sono una zona in cui cellulite e adipe si depositano facilmente. Ma per averle toniche e snelle, basta mangiare in modo corretto e fare gli esercizi giusti.

Per avere delle cosce toniche bisogna stare attenti alla propria alimentazione e fare qualche esercizio giornaliero.


Alzi la mano chi non si è mai lamentata delle sue cosce! Troppo grosse, poco definite, rese rugose dalla buccia d'arancia... per vedere dei cambiamenti, bisogna adottare delle buone abitudini. Agendo su tutti i fronti. 

Alimentazione

Per ostacolare la comparsa della cellulite, bisogna limitare il consumo di grassi cattivi e zuccheri rapidi. Ricordatevi di idratarvi bevendo almeno due litri d'acqua al giorno (ma senza esagerare), per drenare i tessuti ed eliminare le tossine. Puntate sull'acqua e sul tè verde, una bevanda nota per le sue proprietà depurative. Anche frutta e verdura, ricche di fibre, vi aiuteranno a ritrovare una pelle di pesca.

Gesti mirati

Va bene usare la crema anticellulite. Ma conoscere i gesti giusti per applicarla è ancora meglio! Tutti i giorni, spalmate la crema dopo la doccia, con movimenti circolari e “rollando” la pelle. Quando potete, concedetevi un massaggio in un centro estetico: fatti regolarmente, questi trattamenti permettono di combattere i cuscinetti e di snellire le cosce.

Lo sport

Avete mai pensato al nuoto? Ha un impatto leggero sulle articolazioni, tonifica la silhouette ed è molto efficace contro i problemi di circolazione e contro l’instaurarsi della cellulite. A casa, provate questi esercizi:

Estensione della gamba: questo esercizio è fatto apposta per rinforzare i quadricipiti. In piedi, tenetevi in appoggio su una gamba, leggermente piegata. Sollevate l'altra gamba, col ginocchio piegato, in modo che formi un angolo retto con il busto. Espirate mentre stendete la gamba, ispirate ripiegandola. Fate 4 serie da 10 ripetizioni per gamba. Se bisogno, fate l'esercizio appoggiandovi ad un bastone, che terrete dal lato della gamba appoggiata a terra. 

Gli affondi aperti: fanno bene sia ai quadricipiti che agli adduttori (i muscoli dell'interno coscia) e ai glutei. Divaricate le gambe, in modo che la larghezza dei piedi superi quella delle spalle. Le punte dei piedi devono essere rivolte verso l'esterno. Piegate il ginocchio destro, stendendo la gamba sinistra e spostando il peso del corpo a destra, senza staccare i piedi da terra. Poi piegate il ginocchio sinistro, stendete la gamba destra e portate il peso a sinistra. Spingete i glutei all'indietro per avere il peso sui talloni. Il busto deve essere dritto e gli addominali contratti. Fate 4 serie da 15 ripetizioni ciascuna.

Lo squat aperto: anche questo esercizio fa lavorare cosce e dintorni. Si parte con le gambe divaricate (ma non troppo), con le punte dei piedi rivolte verso l'esterno. Appoggiate le mani sui fianchi. Piegate le gambe, poi stendetele per tornare alla posizione iniziale. Quando vi piegate, ginocchia devono essere sulla stessa linea caviglie, la schiena dritta e gli addominali contratti. Quando risalite, dovete sentire i glutei contrarsi. Fate 4 serie da 15 ripetizioni ciascuna.

Copyright foto: Istock

Il documento intitolato « Cosce toniche: alimentazione ed esercizi. » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.