Mitomane – Significato

Fai una domanda
Il termine psichiatrico mitomane designa una persona che presenta una tendenza compulsiva a raccontare bugie e ad inventare delle storie.

Mitomane psicologia

I proposti errati del mitomane sono degli atti effettuati inconsciamente, in maniera compulsiva. Questo distingue un mitomane da un semplice bugiardo, il quale, di solito, offre false informazioni a scopo utilitaristico. In caso di mitomania, il soggetto non si rende proprio conto che ciò che sta dicendo è una bugia e non riesce neanche a distingue tra fatti reali e finzione. Per questi motivi risulta quasi impossibile di valutare il grado di lucidità del mitomane che vive delle proprie invenzioni senza limiti. Le bugie raccontate possono durare per anni e vedono lo stesso soggetto protagonista di vite brillanti, famiglie ricche, alle prese con attività emozionanti.

Cause

Questo problema può essere all’origine di traumi affettivi, dove il mitomane fugge inconsciamente dalla realtà attraverso le proprie menzogne. Questo può anche essere tradotto con una mancanza di maturità affettiva e di fiducia in sé stessi.

Come comportarsi

Un mitomane è un soggetto difficile da trattare, poiché non si riconosce come un malato e non sopporta di essere messo a confronto con le sue bugie. La patologia richiede un supporto psichiatrico.