Sindrome di Zelig: definizione e cura

Fai una domanda
La Sindrome di Zelig è una patologia molto complessa, che rende difficile per la persona che ne soffre una corretta visione della realtà.


Definizione

La Sindrome di Zelig prende il nome dal famoso protagonista del film Zelig, appunto, di Woody Allen è ed una rarissima forma della sindrome da dipendenza ambientale che rende l'adattamento alla realtà esterna estremamente difficile. Il soggetto che ne soffre modifica continuamente la propria identità in base alle persone e alle cose con cui entra in contatto.

Significato

Ciò significa che a causa di un determinato evento, come ad esempio un arresto cardiaco prolungato che può aver causato dei danni cerebrali, il paziente può iniziare a modulare la propria vita ed il proprio passato in base ai soggetti con cui entra in relazione, inventando storie sulla propria personalità sulla scia di quella dell'oggetto con cui si relaziona al momento. Una sorta di carattere camaleontico, quindi, che si adegua alle circostanze.

Cura

Non esiste una cura generica per questo tipo di sindrome. Il caso cambia da persona a persona e ogni situazione prevede una specifica terapia. Sarà, infatti lo psichiatra a stabilire l'entità della gravità e la giusta cura per evitare il peggioramento del paziente dalla multipla personalità.

© Foto: alphaspirit/123RF