Bismuto – Definizione

Fai una domanda

Definizione

Il bismuto (o bismuth) è un elemento chimico che appartiene alla famiglia dei metalli. La sua composizione è molto simile al piombo e per lungo tempo è stato utilizzato in medicina, e in particolare in farmacia, come antidiarroico, come terapia contro la sifilide e per le ulcere gastroduodenali. Il suo utilizzo a scopi sanitari comporta diversi effetti secondari, quali insonnia, disturbi neurologici e cefalee che hanno comportato la sua sostituzione con farmaci meno tossici. Tuttavia, alcuni derivati del bismuto possono venir utilizzati nel trattamento di alcune terapie otorinolaringoiatriche. L’assunzione di questo tipo di trattamenti non può essere in alcun caso superiore a 30 giorni.