Terapia genica – Definizione

Fai una domanda

Definizione

La terapia genica o genoterapia è una tecnica ancora in fase di sperimentazione, il cui scopo è quello di essere impiegata nel trattamento di alcune malattie genetiche (quali la terapia genica per la talassemia e fibrosi cistica). Il suo principio sarà quello di modificare i geni delle cellule, al fine di impedire l’espressione di una malattia incurabile o particolarmente invalidante. Con uno o entrambi i genitori portatori, una patologia sarà quasi sicuramente trasmessa ai bambini, da qui l’idea di modificare geneticamente le cellule germinali, ossia spermatozoi e ovulo portatore dell’informazione genetica responsabile della malattia, che potrebbe impedire lo sviluppo della malattia nel bambino. Per estensione, alcune patologie familiari correlate con la genetica, come alcuni tipi di cancro ricorrenti nelle famiglie, potrebbero essere evitati. Per diversi anni le prove eseguite hanno riscontrato dei risultati più o meno di successo, anche se questa tecnica medica promettente si trova in una posizione scomoda, e di scontro, con problematiche di etica particolari.