Anemia - Sintomi

Fai una domanda
L'anemia è una patologia che si manifesta con un abbassamento dell'emoglobina del sangue. Ecco una lista dei sintomi di questo disturbo.


Definizione

L’anemia è quello stato per il quale la concentrazione di emoglobina nel sangue scende sotto i 13 g/dl (decilitri) nell’uomo e i 12 nella donna. Cause e stati possono essere molto differenti, quindi i sintomi variano molto e possono essere confusi con altre patologie. Per questo è fondamentale che a fare la diagnosi sia un medico specialista.

Sintomi anemia: occhi (e segni frequenti)

Si ritiene spesso che tra i sintomi tipici di uno stato di anemia ci siamo gli occhi cerchiati da aloni bluastri, ma i segnali più comuni sono sicuramente il forte pallore della cute, l’affaticamento, il fiato corto e le palpitazioni.

Sintomi dell'anemia nei bambini

Una buona anamnesi da parte del pediatra è sicuramente in grado di indirizzare alla diagnosi e quindi non è il caso di procedere a valutazioni fai-da-te. Tra i sintomi più frequenti che analizzerà lo specialista, per valutare una forma di anemia pediatrica, ci sono insonnia e difficoltà di concentrazione, dispnea da sforzo, cefalea, disturbi neurologici.

Sintomi dell'anemia falciforme

In questo caso si tratta di emoglobina anomala ereditaria, che fa presto la sua comparsa con segno come orticaria, gonfiore, artrite, lesioni oculari, infezioni batteriche. Fino a portare ad uno stato di congestione del fegato, lesioni a cuore e polmoni, ulcere degli arti inferiori, nei casi più gravi.

Anemia perniciosa – Sintomi

In quanto carenza di vitamina B12, l’anemia perniciosa è caratterizzata da vari sintomi, come affaticamento, pallore, perdita di appetito, formicolio alle mani e ai piedi, sanguinamento delle gengive e, nei casi più seri anche danni alla memoria e psicologici.

Leggi anche "Anemia perniciosa: sintomi e terapia"

Anemia mediterranea – Sintomi

La cosiddetta beta-talassemia è una malattia ereditaria caratterizzata da una minore quantità di emoglobina nel sangue. Questo produce una sintomatologia che va da pallore, affaticamento, mal di testa, ma anche pallore, urine scure, che sui bambini si traduce in una crescita lenta.

Leggi anche "Anemia mediterranea: sintomi e cura"

Anemia sideropenica: sintomi

La forma più diffusa di anemia è quella da carenza di ferro, il cui deficit porta ad un’insufficiente produzione di globuli rossi. Ne sono affette spesso le donne in età fertile, con cicli mestruali molto abbondanti e in conseguenza alla perdita di ferro ad essi associata. A seconda del grado, si presenta con segnali come stanchezza, tachicardia e palpitazioni, difficoltà di concentrazione, senso di freddo.

Leggi anche "Anemia sideropenica: sintomi e cause"

Foto: © Sebastian Kaulitzki - 123RF