Globuli rossi: alti e bassi

Settembre 2017

L’emocromo completo – denominato anche conta sanguigna completa - assieme alla Velocità di Sedimentazione (VS) è uno degli esami del sangue prescritti di frequente. Questo esame consente di contare le differenti cellule del sangue e di misurare la loro concentrazione nel plasma sanguigno (componente del sangue nel quale sono immerse le stesse cellule). Sia i globuli rossi, che i globuli bianchi che le piastrine sono contate attraverso l’analisi dell’emocromo.


Cosa sono

I globuli rossi sono le cellule sanguigne più numerose che hanno il ruolo di trasportare l’ossigeno tra i polmoni e gli organi. Il calcolo della loro presenza nel sangue consente di diagnosticare alcune malattie come l’anemia.

Emoglobina

Ogni globulo rosso contiene dell’emoglobina, una proteina ricca di ferro che consente di trasportare l’ossigeno dai polmoni al resto degl’organi, eliminando l’anidride carbonica dagl’organi verso i polmoni. Essa apporta il tipico colore rosso del sangue e contiene circa il 65% delle riserve di ferro dell’organismo.

Emoglobina normale

Il tasso normale di emoglobina nell’uomo è compresa tra i 13 et 18 g/100 mM, mentre nella donna, è compresa tra gli 11,5 à 15 g/100 mL.

Valori globuli rossi

I risultati di un esame del sangue non sono sufficienti per diagnosticare con certezza la presenza di una malattia. Solo il medico tramite il confronto dei risultati dell’analisi, l’interrogatorio del paziente e i risultati di altri analisi potrà definire meglio la situazione. Il numero totale di globuli rossi va da circa 3.5 milioni a 6 milioni per mm3 di sangue, tasso variabile a seconda dell’età, del sesso e, nella donna, della presenza di una gravidanza in corso.

Bambini

Nei neonati il numero di globuli rossi è di circa 5.8 milioni/mm3, mentre i valori di emoglobina sono compresi tra i 18 e i 20 g/100 mL. Nei bambini il numero di globuli rossi va dai 3.6 ai 4.8 milioni/ mm3, a seconda dell’età del bambino, mentre l’emoglobina è compresa tra gli 11 e i 12 g/100 mL.

Uomini

I globuli rossi presenti in un soggetto di sesso maschile sono compresi tra i 4.5 e i 6 milioni//mm3, con un'emoglobina compresa tra i 13 e i 18g/100 ml.

Donne

Nelle donne, invece, il numero dei globuli rossi va dai 4 ai 5.4 milioni/mm3 con un’emoglobina di circa 14g/100ml, cifre diminuite in caso di gravidanza.

Globuli rossi bassi

In caso di cifre inferiori rispetto ai valori standard (sopra indicati) è possibile evocare un’anemia: essa corrisponde ad un abbassamento dei globuli rossi, che risultano inferiori alla norma, alla quale è associato anche un abbassamento dell’emoglobina.

Globuli rossi alti

Dopo un emocromo se le cifre segnalano un tasso di globuli rossi superiore, si potrà parlare di policitemia: l’aumento del volume percentuale dei globuli rossi nel sangue.

Foto: © Ciprian Stremtan - Shuttertock.com

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da ClaudiaScarciolla. Ultimo aggiornamento 22 novembre 2016 alle 12:13 da MarziaChiriatti.
Ce document intitulé «  Globuli rossi: alti e bassi  » issu de Magazine Delle Donne (magazinedelledonne.it) est mis à disposition sous les termes de la licence Creative Commons. Vous pouvez copier, modifier des copies de cette page, dans les conditions fixées par la licence, tant que cette note apparaît clairement.