0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Anticorpi anti-tireoglobulina - Definizione

Gli anticorpi anti-tireoglobulina hanno il compito di andare contro la tireoglobulina, proteina sintetizzata dalla ghiandola tiroide.


Definizione

Gli anticorpi anti-tireoglobulina fanno parte degli anticorpi anti-tiroidei, come gli anticorpi anti-tiroperoxidasi, ai quali sono spesso associati. Questi auto-anticorpi sono diretti contro la tireoglobulina, una proteina fabbricata dalla tiroide.



==Ruolo==

La tireoglobulina è una proteina composta da iodo che serve a fabbricare e stoccare gli ormoni tiroidei. Tale proteina è veicolata attraverso il sangue. Quando il suo tasso è troppo elevato, l’organismo fabbrica degli anticorpi anti-tireoglobulina che permettono di evitare l’ipertiroidismo e i suoi sintomi. Ma quando il tasso di questi anticorpi è troppo alto, si può essere in presenza di ipotiroidismo autoimmune.

Dosaggio

Il dosaggio degli anticorpi anti-tireoglobulina è prescritto dl medico in caso di sospetta patologia autoimmune, nella maggior parte dei casi, ma non esclusivamente, tiroidea. Tale dosaggio (che richiede un solo prelievo di sangue) permette di precisare la diagnosi e di scegliere il trattamento adeguato.

Patologie

La presenza di anticorpi anti-tireoglobulina può essere sintomatica di una malattia autoimmune della tiroide. Ne esistono diversi tipi, come, ad esempio, la tiroidite di Hashimoto, che può portare fino alla distruzione della tiroide, o il morbo di Basedow. Altre malattia autoimmuni non tiroidee possono comportare un aumento della presenza di anticorpi anti-tireoglobulina (diabete di tipo 1, poliatrite reumatoide, lupus ecc.). Questi anticorpi possono anche essere presenti in soggetti sani (di norma nelle donne e nelle persone anziane). Un monitoraggio deve allora aver luogo, la qual cosa implica dei dosaggi regolari di tali auto-anticorpi.
Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo