0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Visione notturna - Definizione


Definizione

La visione notturna, o visione di notte, è caratterizzata dalla facoltà di poter distinguere l’ambiente circostante nell’oscurità, senza aiuto di una luce. La visione di notte è resa possibile da alcune cellule sensibili alla luce, site nella retina. L’essere umano ha delle capacità limitate in quel che concerne la visione notturna, anche se il suo occhio può riuscire a distinguere le forme nella penombra. La visione cottura può essere realizzata con un intensificazione della luce, un dispositivo ad infrarossi o termico.
Il documento intitolato « Visione notturna - Definizione » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.