Eritema polimorfo: cause e terapia

Fai una domanda
L'eritema polimorfo (o multiforme) è un disturbo della pelle che colpisce in particolare gli uomini, ma le cui cause non sono del tutto chiare.



Sintomi

L’eritema multiforme è una malattia dermatologica che si manifesta sotto forma di manifestazioni cutanee (sfogo), in particolare negli uomini dai 20 ai 40 anni. Le lesioni si presentano come dei piccoli rigonfiamenti rossi, spesso sotto forma di bolle, manifeste soprattutto sulle mani, gli avambracci, le ginocchia, i gomiti, le piante dei piedi, i palmi e, in alcuni casi, il cuoio capelluto. In alcuni casi può anche manifestarsi della febbre.

Cause

Le cause dell'eritema polimorfo non sono ancora del tutto chiare. 
L’apparizione di questo disturbo si verifica in maniera più importante dopo un’infezione come l’herpes, una sua recidiva o, in alcuni casi, nel seguito di altre malattie infettive. In caso di infezione, la causa dev’essere trattata.

Terapia

La terapia dell’eritema polimorfo dipende essenzialmente dalla causa a cui è legato o diretta al controllo dei sintomi somministrando paracetamolo o corticosteroidi per via sistemica. Se la causa è virale si somministra l’aciclovir, un farmaco specifico per il trattamento dei disturbi virali, per un paio di settimane. Se la causa invece è un’infezione da mycoplasma si somministra tetracicline, per almeno venti giorni.

Attenzione: l’eritema polimorfo può essere anche conseguenza dell’effetto collaterale dovuto alla somministrazione di un farmaco. In questo caso bisogna sospendere immediatamente il trattamento.