Liquido interstiziale – Definizione

Fai una domanda

Definizione

Composta dal 90% di acqua, il liquido interstiziale serve a riempire la parte vuota tra le cellule e i capillari sanguigni, favorendone l’interazione tra i due. Esso presenza una composizione relativamente simile a quella del plasma. L’eccesso di liquido interstiziale è gestito dai capillari linfatici, che lo trasformano in linfa. Quest’ultima, trasportata fino al livello del collo, sarà reintegrata nel sistema sanguigno attraverso la vena succlavia sinistra.

Schema