0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Mal di orecchie bambini: i rimedi

Il mal di orecchie nei bambini è tra le complicazioni più comuni al raffreddore e, durante l’inverno, è estremamente frequente. Ecco i rimedi utili.

 

Il mal d'orecchie nei bambini è particolarmente diffuso in inverno e può essere combattuto anche con dei rimedi naturali. © Katya Shut/123rf

 

Con l’inverno, e con le complicazioni del raffreddore, ecco arrivare immancabilmente il mal di orecchie che colpisce soprattutto i bambini (ma spaventa specialmente i genitori). Cosa fare? In primo luogo è necessario riconoscere le cause che l’hanno scatenato e che possono essere legate ai cambiamenti di temperatura improvvisi (per esempio se il piccolo frequenta la piscina) così come a intolleranze alimentari o, addirittura, a un problema di funzionamento delle Tube di Eustachio. Attenzione, poi, al fattore dell’età: nel corso dei primi tre anni della sua vita, infatti, è più comune che i bambini soffrano di mal d’orecchie che, in questo caso, è scatenato da cause esterne come mal di gola, la nascita di un dentino o un raffreddore particolarmente intenso. 

 

Mal d’orecchio, cosa fare?

Quando il mal d’orecchio si presenta - specialmente nel caso di bambini molto piccoli - è sempre utile un consulto con un pediatra che saprà approfondire la situazione e consigliare la cura più appropriata. Nel caso in cui il bambino manifesti dolore, per esempio, lo specialista potrà prescrivere un sedativo (come delle gocce analgesiche) e consiglierà frequenti lavaggi nasali con soluzione fisiologica oltre che una continua idratazione del piccolo. 

 

Rimedi naturali per il mal d'orecchio

Nell’attesa del consulto medico, però, esistono alcuni rimedi naturali per il mal di orecchie nei bambini. In primo luogo, per esempio, è possibile alleviare il dolore con impacchi di acqua calda o liberare le vie respiratorie con inalazioni di vapore da fare almeno un paio di volte al giorno con una pentola d’acqua calda e qualche goccia di olio di eucalipto. Per le amanti degli olii essenziali, poi, via libera anche a quello di lavanda che - se utilizzato per massaggiare la parte esterna dell’orecchio - lenisce le irritazioni al padiglione auricolare.

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo