1
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Jeremy Meeks: l'ex detenuto più sexy d'America farà il modello

La sua foto segnaletica diffusa dalla polizia californiana l'aveva battezzato il detenuto più sexy d'America: rilasciato per buona condotta, il rapinatore dagli occhi di ghiaccio Jeremy Meeks ora farà il modello.

Jeremy Meeks, 30 anni, è stato arrestato per possesso d'arma da fuoco nel 2014.


Bello e dannato, Jeremy Meeks passa dalle sbarre alle passerelle: il detenuto eletto dalla rete il più sexy d’America farà il modello. Per chi se lo fosse perso, Jeremy Meeks è stato arrestato insieme a 4 complici il 18 giugno 2014 dalla polizia di Stockton, in California, e condannato a 27 mesi per possesso d'arma da fuoco e a un programma di 500 ore per la riabilitazione dei tossicodipendenti. Rilasciato in anticipo per buona condotta ha già firmato il contratto per la sua nuova vita.  

Tra tutti i modi che aveva per cercarsi un lavoro, la sorte gli ha affibbiato il più originale: a portarlo agli onori della cronaca, infatti, è stata la polizia di Stockton quando ha pubblicato sul suo profilo Facebook la foto segnaletica del rapinatore dagli occhi di ghiaccio, le labbra carnose e i tatuaggi da macho per pubblicizzare l’operazione contro la gang. Risultato: più di 50mila like in tre giorni. Non certo per l’operazione, s’intende visto che il tono dei commenti era “toglietegli la tuta arancione e dategli un contratto per fare il modello”. 

Ovviamente la tuta arancione da detenuto non gliel’ha tolta nessuno ma il tempo è passato e la nuova vita bussa alle porte, con tanto di manager che lo ha già accalappiato: “Jeremy è già un modello senza essere comparso su alcun giornale - ha fatto sapere Jim Jordan, il suo nuovo datore di lavoro -. Abbiamo grandi progetti per lui  credo che a ogni persona debba essere concessa una seconda opportunità”. 

Il diretto interessato dice la sua dal profilo Instagram, un tripudio di foto di famiglia (Jeremy ha un bambino di tre anni e una compagna) e di (innegabile) bellezza al maschile: “Voglio ringraziare la mia famiglia e tutte le persone che mi sono state vicine per il loro affetto, supporto e per le preghiere: ora potrò prendermi cura di loro e cambiare la mia vita”. D’altra parte, ha anche detto, “sono sopraffatto e grato per quello che ci aspetta”. Life is life, non c’è che dire.

Copyright foto: Instagram@Jeremy Meeks