Sesso: le buone regole prima (e dopo) un rapporto

Fai una domanda
Quando si tratta di essere in ordine e profumate prima di un rapporto sessuale (o dopo), non sempre si scelgono le buone maniere. Vediamo quali sono le regole di una corretta igiene intima prima e dopo aver fatto sesso.

Il sesso esige delle buone regole di igiene intima, senza pero strafare prima e dopo un rapporto.


Non lavo spesso la vagina

La vagina è ben fatta: si pulisce da sé. Inutile quindi lavarla, lo fa benissimo da sola. Ad avventurarmici, rischio anzi di danneggiare la flora vaginale, ossia la principale responsabile di questa azione autopulente (sarebbe un po’ come licenziare la donna delle pulizie). Inoltre, una flora vaginale indebolita espone a un maggiore rischio di infezioni. Perciò, giù le mani! Lavo soltanto labbra, clitoride e vestibolo (la parte compresa fra le piccole labbra). Posso lavarmi appena prima di un rapporto ma evito di farlo dieci volte al giorno prima di andare all’appuntamento. Non serve a niente. 

Uso le dita per pulire la vagina

Assolutamente vietati guanti e spugne varie, troppo aggressivi. Le dita vanno benissimo (senza usare le unghie, ovviamente). Do prova di delicatezza.

Acqua: ideale per lavare la vagina

Niente è meglio dell’acqua. E se proprio voglio utilizzare un detergente, non uso un docciaschiuma normale (con un pH neutro), poiché la vagina possiede un pH acido protettivo (inferiore a 7). L’ideale, se voglio rispettare la vagina, è utilizzare dei detergenti senza sapone con un pH inferiore a 7. Tuttavia, chi soffre di micosi dovrà utilizzare invece dei prodotti con un pH superiore a 7 poiché i funghi si sviluppano in un ambiente acido.

Asciugo per bene la vagina

L’umidità attira i batteri. Perciò, prima di vestirmi, mi accerto di essere del tutto asciutta.

Evito i prodotti artificiali

Deodoranti intimi, salviettine intime possono servire, ma non fanno bene! A lungo termine, questi prodotti possono irritare.

Mani pulite (e anche il mio partner) prima del rapporto sessuale

È bene lavarsi le mani prima di iniziare a toccarsi, onde evitare la trasmissione di microbi! E pazienza se bisogna frenarsi nell’impeto dell’azione, meglio correre un attimo sotto il rubinetto.

Faccio la pipì dopo aver fatto sesso

Per tenere lontani i microbi, faccio la pipì dopo un rapporto sessuale, altrimenti potrebbero risalire nell’uretra e scatenare una cistite.

Non corro subito a lavarmi dopo aver fatto sesso...

Fare sesso non è una cosa sporca, né lo è lo sperma, il che significa che non sono costretta a correre in bagno a lavarmi dopo un rapporto sessuale. Non rischio niente. Il troppo storpia. Si può aspettare qualche ora, se non addirittura la mattina dopo.

… a meno che non abbia le mestruazioni

In tal caso, si consiglia a entrambi i partner di lavarsi, poiché il sangue favorisce enormemente la proliferazione dei microbi.

Copyright foto: Fotolia

Potrebbe anche interessarti