0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Azoospermia: cause e cure

Fai una domanda
L’azoospermia è caratterizzata dall’assenza totale di spermatozoi nello sperma.


Azoospermia: significato

L’azoospermia è definita come la totale mancanza di spermatoizoi nel liquido seminale. Possono esserci due tipi di azoospermia: l’azoospermia ostruttiva quando l’assenza di spermatozoi è dovuta ad un’assenza o ad un’ostruzione dei canali che trasportano lo sperma e l’azoospermia secretiva, quando si tratta di un problema di produzione di spermatozoi. Questo disturbo può essere dovuto ad una patologia testicolare, di origine genetica o apparire in seguito ad un’infezione testicolare, o ancora dopo l’utilizzo di alcuni trattamenti. In caso di impossibilità prolungata per un coppia che desidera avere un bambino, saranno effettuati diversi esami con uno spermiogramma che permetterà di studiare il numero e l’aspetto degli spermatozoi presenti nello sperma.

Azoospermia: sintomi

L’azoospermia può manifestarsi con: una malformazione congenita dei dotti deferenti e delle vescicole seminali messe in evidenza con una tecnica di diagnostica per immagini in caso azoospermia ostruttiva; un’eiaculazione retrograda quando lo sperma non viene evacuato all’esterno ma inviato nella vescica; dei disturbi sessuali come un’impotenza legata ad un problema ormonale (soprattutto nel caso di un’azoospermia secretiva).

Azoospermia: diagnosi

È necessaria una raccolta di sperma, dopo 3 giorni di astinenza, per la realizzazione di uno spermiogramma. Lo sperma viene ottenuto tramite masturbazione e raccolto in seguito in un boccale di vetro per essere esaminato rapidamente. Questo campione di sperma è semplice, rapido, indolore e assolutamente fondamentale. Ecco la composizione di un’eiaculazione detta “normale”: 2-5 ml di volume; 50-180 milioni di spermatozoi di numero; per la mobilità degli spermatozoi: 80% all’emissione, 60% dopo 4 ore; per la morfologia degli spermatozoi: dal 60 all’80% di forma normale; ph: dal 7,6 a 8,2; infine per il fruttosio: > di 1g/L.

Azoospermia: cure

Nel caso di un azoospermia ostruttiva, la chirurgia permette nella maggior parte dei casi di ristabilire un trasporto normale di spermatozoi. Le azoospermie secretive sono state considerate, per lunghi anni, come incurabili poiché responsabili di una sterilità definitiva. Tuttavia, studi recenti hanno dimostrato che è possibile ritrovare dal 40 al 50% dei casi, qualche raro spermatozoo durante delle biopsie testicolari.


Foto: © ostill - Shutterstock.com