0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Caitlyn Jenner e l’accusa di omicidio colposo

Caitlyn Jenner rischia di essere incriminata per omicidio colposo. Nello scorso febbraio il patrigno di Kim Kardashian (allora Bruce) ebbe un incidente stradale e l’altro automobilista perse la vita.


Caitlyn Jenner rischia l'accusa di omicidio colposo per un incidente stradale che provocò e nel quale un uomo perse la vita.

 

Incriminazione per omicidio colposo: ecco cosa si prospetta a Caitylyn Jenner (ex Bruce). Il patrigno di Kim Kardashian, ora diventato donna, dovrà infatti rispondere, davanti al procuratore distrettuale, dell’incidente nel quale rimase coinvolta lo scorso febbraio sulla  Pacific Coast Highway di Malibù

Erano i primi giorni del mese e Jenner, secondo quanto riportato dalle carte giudiziarie, stava guidando il suo grosso Suv in modo imprudente. Una minima dose di attenzione alla quale, dice chi la conosce, Caitylyn è piuttosto avvezza quando si mette al volante ma che in quell’occasione si rivelò fatale. Cosa accadde? Un semplice tamponamento, causato appunto da Jenner, che coinvolse due auto ed ebbe come conseguenza quella di spingere una Lexus in mezzo a un incrocio dove la macchina fu letteralmente travolta da un Hammer che arrivava ad alta velocità. L'impatto fu tremendo.  

Nello scontro il conducente della Lexus, 69enne, perse  la vita ed è proprio di questo che Caitlyn dovrà rispondere davanti al procuratore distrettuale che si esprimerà sulla sua eventuale incriminazione che tra l’altro potrebbe portare l’ex campione olimpico a un anno di reclusione. 

Copyright foto: Kika Press

Il documento intitolato « Caitlyn Jenner e l’accusa di omicidio colposo » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.