0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

Valentino: "Bello, bello in modo assurdo"

Alla Settimana della Moda di Parigi Valentino stupisce con una collezione classica incentrata sulle forme geometriche ma ricca di colpi di scena. Come il finale dello show che vede sul catwalk Ben Stiller e Owen Wilson nei panni di Derek e Hansel, i modelli icona del film cult Zoolander.

Per chiudere la sfilata parigina dell'Autunno/Inverno 2015-2016 Valentino chiama in pedana Owen Wilson e Ben Stiller.


Geometrica, lineare ma ricca di colpi di scena. Non c’è alcun dubbio: la sfilata parigina di Valentino ha lasciato tutti senza parole, un po’ per la collezione, raffinata e innovativa, un po’ per l’hollywoodiana sorpresa finale. Ma andiamo con ordine. 

Un cappottino a quadri, completo del doppiopetto d’ordinanza, apre la sfilata rievocando il mood Seventies già visto spesso in questa settimana modaiola d’Oltralpe. Lo seguono gli abitini nella stessa fantasia, i pull oversize black & white e i completi leggermente monastici, sulle stesse tinte, dalle lunghezze esagerate. Insomma, tutto sembra procedere sulle linee guida della maison in un cocktail, già di per sé irresistibile, tra classe quasi involontaria e dettagli finemente ricercati

Anche la palette dei colori segue i diktat della tradizione consolidata tra molto nero, un po’ di bianco candido e qualche timido accenno ai colori della terra su una pelliccia decisamente maxi. Ecco che però, improvvisamente, già a metà della presentazione qualcosa si anima e in pedana salgono abiti etno-chic un po’ indios e un po’ figli dei fiori. 

La parentesi post sessantottina non dura a lungo ed ecco il ritorno alle linee pulite tra abbigliamenti one color e plissettature a gogò, trasparenze, voile, scolli quadrati e qualche rara frangia un po’ retrò. Sembra troppo ordinario? La sorpresa è dietro l’angolo. 

Gli abiti diventano lunghissimi, gli scolli si squadrano ancor di più ed ecco comparire sul catwalk Ben Stiller e Owen Wilson che ripropongono, a favore di camera, una delle scene icona del film Zoolander. La camminata è quella dei modelli navigati, lo sguardo provocante quello che ha reso iconico i top-model dello schermo. Ondeggiano, si fermano, si voltano ed ecco la mitica posa "Magnum".  

Ma è solo mentre si scattano l’immancabile selfie che tutta la collezione assume un profilo nuovo. Valentino per il 2015-2016 immagina una donna capace di riflettere sulla moda e sulle sue rappresentazioni, di orientarsi tra le possibilità e le tendenze per farle sue plasmandole a sua immagine e somiglianza. Il risultato? Un guardaroba sofisticato, autentico e oggettivamente bello, “bello, bello in modo assurdo”.  



Copyright foto: Imaxtree.com

Il documento intitolato « Valentino: "Bello, bello in modo assurdo" » dal sito Magazine delle donne (magazinedelledonne.it) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.