0
Grazie

Poche parole di ringraziamento saranno molto apprezzate.

10 trucchi per distrarre i bambini in auto

“Quando arriviamo?” “È lontano?”, “Mamma, mi annoio...”. I viaggi in auto sembrano infiniti ai bambini. La soluzione: distrarli! Vi diciamo come, e in 10 modi diversi. 

Un viaggio in auto potrebbe risultare troppo lungo per i vostri figli. Teneteli occupati con qualche gioco in modo da non farli stancare troppo facilmente.


Con il paesaggio

Potete proporre ai vostri figli tanti giochi diversi:
- Con i colori: il primo che trova qualcosa di un colore stabilito ha vinto. Per i più piccoli, nominate i colori delle macchine.

- Con le targhe: chiedete loro di trovare per esempio 5 auto della stessa città. O date loro una cartina in cui figurano le regioni. Il primo che trova da dove viene la macchina ha vinto. Si può anche cercare una parola che inizi con la lettera della targa. 

- Un po’ prima di partire, chiedete ai bambini di creare un mazzo di carte che rappresentino dei personaggi (uccello, cane, signore con gli occhiali, famiglia con bambino...). Lo scopo del gioco: pescare una carta, e trovare per primo l'elemento corrispondente nel paesaggio. 

Con la musica

- La musica è un'ottima alleata dei lunghi viaggi. Per i più piccoli, vanno bene le canzoncine e le filastrocche. Ad alcuni neonati piace anche la musica classica, che li aiuta a rilassarsi.

- Per i più grandi, organizzate un “blind test”! Fate ascoltare loro qualche secondo di una canzone che conoscono e lasciate che indovinino il titolo e il cantante. Potete tenere i punteggi su una lavagna con pennarello. Oppure, stoppate una canzone a metà e chi canta il seguito del testo vince. 

Con gli indovinelli

- Pensate a una persona, un mestiere, un animale...e chiedete ai vostri figli di indovinare a chi pensate! Aggirate le difficoltà rispondendo solo a un numero limitato di domande, o rispondendo solo sì o no. 

- Portate con voi un quiz o un gioco da tavolo con delle domande, e lasciate che i bambini rispondano. Se non avete giochi, immaginate le domande prima di partire e annotatele. Mescolate italiano, matematica, cultura generale, domande su cartoni animati...

- Date un tema ai vostri figli e fate trovare loro il maggior numero di film, canzoni o libri corrispondenti all'argomento.

Con dei mini-giochi

Carte, scacchiera da viaggio, mini Forza 4... i giochi in miniatura occupano poco spazio, e avete l'imbarazzo della scelta!

Con qualche foglio e una matita

- Fate un raccoglitore di attività per bambini. Metteteci, a seconda dell’età, sudoku, parole crociate, trova le differenze o indovinelli, disegni da colorare con le matite (da evitare i pennarelli per non macchiare i sedili dell'auto). 

- Organizzate un gioco dei nomi: preparate in anticipo delle tabelle su cui appaiono le diverse categorie di personaggi famosi, frutta e verdura, nomi da donna e nomi da uomo, città, paesi, animali, oggetti... lo scopo è trovare delle parole corrispondenti per ogni lettera dell'alfabeto.

Con i videogiochi

Anche i videogiochi possono tenere occupati i bambini. Date loro un tempo massimo da rispettare, prima di passare a un'altra attività. L'alternativa può essere un lettore mp3, soprattutto se ai vostri figli non piace ascoltare il radiogiornale! 

Con una cartina stradale

Avete letto bene: una cartina stradale può essere divertente! Chiedete per esempio ai vostri bambini di darvi il prima possibile l’itinerario da una città X a una città Y o quanti chilometri separano due città... 

Con una borsa piena di sorprese

- Per i piccoli preparate uno zaino con tante tasche e nascondeteci delle sorpresine: un portamonete pieno di adesivi, un portachiavi, un caleidoscopio, piccoli peluche, libricini,... Passeranno un po’ di temo a esplorare il contenuto dello zaino, soprattutto se mettete degli oggetti che non hanno mai visto (o poco) prima. 

- Chiedete ai più grandi di preparare il loro zaino (per le vacanze) e infilateci all’ultimo minuto delle sorprese: per esempio il loro giornalino preferito, un quaderno per scrivere gli aneddoti della vacanza, da decorare con degli adesivi, delle penne colorate...

Con dei libri

Funziona a tutte le età! Libri di stoffa per i piccolini, altri con grandi immagini per quelli un po’ più grandi e fumetti per i più grandi ancora... tutti possono leggere in macchina!
Attenzione però: se i vostri figli soffrono il mal d'auto, meglio evitare!

Con i loro giocattoli

Che siano grandi o piccini, permettete ai vostri figli di portare con loro qualche giocattolo, come dei peluche o delle bambole poco ingombranti. Per i più piccini, pensate a sonaglini, pupazzi, giochi sensoriali. 
Un ultimo consiglio: uno spuntino sano, facile da trasportare e da consumare (a seconda dell'età: biscotti, pezzi di mela, frutta secca, pezzi di formaggio...) può rendere il viaggio più piacevole. 

E non dimenticate di fare una pausa ogni due ore, perché tutta la famiglia si sgranchisca le gambe, mangi e si riposi... Buon viaggio!

Copyright foto: Istock

Aggiungi commento

Commento

Commenta la risposta di utente anonimo